Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Il Comune di Colleferro entra nell'Anagrafe Nazionale Popolazione Residente. Ecco quali sono tutti i vantaggi per i cittadini

3 novembre 2018

Il Comune di Colleferro si appresta ad entrare ufficialmente in ANPR l’Anagrafe Nazionale Popolazione Residente.
L’ANPR è la banca dati nazionale nella quale confluiranno progressivamente le anagrafi comunali.
Con questo risultato Colleferro in una classifica tra Comuni della Provincia di Roma è all'ottavo posto e al sedicesimo della Regione Lazio per la velocità con cui si è riusciti a far migrare i dati dell'Anagrafe della Popolazione Residente nella nuova Anagrafe nazionale. Il personale dell’ufficio anagrafe, in collaborazione con il servizio informatico, del Comune di Colleferro, ha avuto il gravoso compito di allineare e “bonificare” i dati anagrafici. L’esito di questa collaborazione ha dato ottimi risultati.   
Quali sono i vantaggi per il cittadino?
L'ingresso graduale dei Comuni in ANPR comporterà l’utilizzo di una base dati nazionale con notevoli benefici per il cittadino soprattutto per due servizi importanti: le certificazioni anagrafiche, che potranno essere rilasciate da qualunque Comune indipendentemente dal luogo e il procedimento di trasferimento di residenza tra Comuni che diventerà pressoché immediatamente vista la possibilità di disporre dei dati necessari alla conclusione della pratica.
In futuro i cittadini potranno collegarsi direttamente on line al sito ANPR per richiedere certificati e informative.
Una vera e propria rivoluzione che mira a ridisegnare i processi operativi attraverso cui la pubblica amministrazione si relaziona con i cittadini. 
 
Un doveroso ringraziamento a tutti i dipendenti del Servizio Anagrafe e al Responsabile dei Servizi Informatici di Colleferro per l'ottimo lavoro svolto – ha affermato il sindaco di Colleferro Pierluigi Sanna - la banca dati nazionale è un punto di riferimento unico per l'intera Pubblica amministrazione, migliora e semplifica i processi amministrativi ed è finalizzato a favorire il processo di digitalizzazione della PA riducendo contestualmente i tempi operativi e i costi per l’amministrazione”.


TI POTREBBERO INTERESSARE

Questa la composizione del nuovo consiglio comunale di Colleferro dopo il trionfo al ballottaggio per Pierluigi Sanna:
OSPEDALE PARODI DELFINO - Il SINDACO PIERLUIGI SANNA CHIEDE UN INTERVENTO URGENTE AL PRESIDENTE ZINGARETTI E AL NUOVO DIRETTORE ASL DE SALAZAR
“Il 19 aprile, congiuntamente all'assessore all'Ambiente Giulio Calamita e al Presidente della commissione Industria, Marco Gabrielli, ho firmato la richiesta di adesione al protocollo di intesa MATTM, MISE, REGIONE LAZIO e INVITALIA sul “Bacino del Fiume Sacco” (D.M. n. 321/2016 S.I.N.)”; è quanto dichiara il Sindaco di Colleferro Pierluigi Sanna. Come portavoce dei nove comuni dell’ex Provincia di Roma, all'interno dell'area di crisi del SLL di Frosinone, il Sindaco di Colleferro ha ritenuto opportuno richiedere ufficialmente l'adesione al protocollo. “I fondi e le strategie – spiega ancora Sanna – messi a disposizione per la bonifica e per la riqualificazione industriale devono essere spesi ascoltando le esigenze del territorio, partendo dal basso. Le amministrazioni locali non possono perdere anche quest’occasione”.
Con oltre il 65% dei voti Pierluigi Sanna, 27enne, è il nuovo sindaco di Colleferro; Sanna, sostenuto dalla coalizione di centrosinistra, l-altro candidato del centrodestra Silvano Moffa. La notizia è arrivata poco dopo la mezzanotte. A congratularsi con Pierluigi, appena saputo della notizia, il Senatore Bruno Astorre, Daniele Leodori (presidente del consiglio regionale) e l’On. Renzo Carella. Davanti ad una folla festante che ha atteso i risultati a piazza Aldo Moro, il neo-primo cittadino ha dichiarato: "dopo tanto seminare, oggi raccogliamo i frutti". Buon lavoro al nuovo sindaco, dunque.