Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Beve qualche bicchiere di troppo, infastidisce i clienti di un bar e poi sviene. Quando si riprende aggredisce i sanitari del 118 e i militari: arrestato dai Carabinieri di Colleferro

15 maggio 2018

Una notte “sopra le righe” per un 63enne di origini romene, ma da tempo residente ad Artena, gli è costata l’arresto da parte dei Carabinieri della Stazione di Artena con le accuse di resistenza a pubblico ufficiale e lesioni.

I militari sono intervenuti in un bar del centro storico, dopo aver ricevuto la segnalazione da parte del proprietario per uomo che stava arrecando disturbo agli altri avventori dopo essersi ubriacato. Al loro arrivo, i Carabinieri hanno trovato l’uomo accasciato a terra, quasi privo di sensi. Allertato il personale medico per i soccorsi del caso, il 63enne, durante il trasporto verso l’ospedale di Colleferro, si è ripreso ed ha aggredito l’infermiere dell’equipaggio del “118”, continuando nel suo comportamento violento anche all’interno dell’ospedale: morsi e pugni per chiunque si fosse avvicinato, compresi i Carabinieri della Stazione di Artena e dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Colleferro arrivati in supporto dei colleghi.

Il 63enne è stato, alla fine, immobilizzato e, dopo la dimissione dall’ospedale, è stato arrestato e trattenuto in caserma. A seguito del giudizio direttissimo, l’arresto è stato convalidato e l’uomo ha patteggiato una pena di otto mesi di reclusione.



TI POTREBBERO INTERESSARE

Un uomo di 88 anni residente a Colleferro è morto questa mattina dopo essere precipitato a terra dal piano del reparto di Ortopedia dell'ospedale di Colleferro; la dinamica di quanto accaduto è ora al vaglio dei Carabinieri della locale Compagnia coordinata dal ten. Ettore Pagnano che sta cercando di capire cosa sia esattamente accaduto. L'uomo - stando alle prime informazioni - era ricoverato al reparto di Medicina dello stesso ospedale. La morte non è stata istantanea: accortisi di quanto era appena accaduto, alcune persone hanno immediatamente allertato i soccorsi giunti sul posto dopo pochi secondi. L'uomo è stato subito trasportato all'interno del pronto soccorso con ferite e fratture multiple su tutto il corpo ma è spirato poco dopo.
Importante operazione messa a segno dai Carabinieri della Compagnia di Colleferro che, seguendo le direttive della Procura della Repubblica di Velletri, hanno posto fine a una serie di prevaricazioni, minacce ed aggressioni nella cittadina a sud di Roma. L’indagine “lampo” condotta dai Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Colleferro, supportati da quelli della locale Stazione, ha permesso di arrestare tre uomini, di età compresa tra 23 e i 38 anni, in esecuzione di ordinanza cautelare in carcere con l’accusa, in concorso, di tentata estorsione reiterata e pluriaggravata, violenza privata, detenzione e porto abusivo di arma da fuoco e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.
Dalle prime ore di questa mattina, domenica 22 novembre, i carabinieri di Colleferro e gli uomini del Radio Soccorso della città di Anagni sono alla ricerca di una persona scomparsa tra i comuni di Paliano e di Colleferro.
Continuano i controlli agli esercizi commerciali da parte dei Carabinieri della Compagnia di Colleferro. In questa direzione i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile hanno proposto al Questore di Roma, la sospensione della licenza di un noto bar del centro di Artena.
I Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Colleferro agli ordini del cap. Emanuele Meleleo hanno arrestato ieri due giovani romani di 20 e 22 anni, entrambi già conosciuti alle forze dell’ordine e residenti ad Ostia, con l’accusa di furto aggravato. Continua a leggere...