Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Controllo straordinario della Polizia Ferroviaria di Colleferro di contrasto alla immigrazione clandestina; controllate 60 persone, nove trovate senza permesso di soggiorno: verranno espulse

5 novembre 2016

Dalle prime ore di questa mattina personale del Posto Polizia Ferroviaria di Colleferro in collaborazione con il Commissariato di Polizia di Colleferro ha effettuato un servizio di prevenzione e sicurezza in ambito ferroviario e contrasto alla immigrazione clandestina; nel corso del servizio sono state controllate circa 60 persone delle quali nove trovare prive di regolare permesso di soggiorno. Gli irregolari sono stati condotti presso gli uffici della Questura della Capitale per i procedimenti di rito e la contestuale espulsione dal territorio nazionale. L'operazione di oggi è significativa della massima attenzione che la Polizia ferroviaria impegna nel mantenimento dell'ordine e della sicurezza in ambito ferroviario; il servizio verra ripetuto nelle prossime settimane.
 


TI POTREBBERO INTERESSARE

Frosinone: task force della Questura; controlli a tappeto in zona scalo e in zona ASI. In campo volanti, ufficio immigrazione, Polizia Stradale, Polizia Ferroviaria e unità cinofile
Nella giornata di sabato scorso, fin dalle prime ore dell'alba una importante operazione coordinata dal posto di Polizia ferroviaria di Colleferro in stretta collaborazione con il Commissariato di Colleferro con il personale del Posto Polfer di Frosinone e con la determinante presenza delle unità cinofile della Questura di Roma ha consentito di procedere ad un ingente sequestro di distanze stupefacenti tra Colleferro e la Capitale.
Viaggiava a bordo del treno Roma-Cassino con addosso 150 grammi di hashish; 52enne romano ma domiciliato a Morolo scoperto ed arrestato dalla Polizia Ferroviaria di Colleferro
Intensificati anche per quest’ultimo fine settimana i servizi di controllo del territorio delle Volanti della Questura e dei Commissariati di Cassino, Sora e Fiuggi, per contrastare il compimento dei reati predatori nonché vigilare quegli obiettivi ritenuti sensibili in abito provinciale. A coadiuvare l’attività di polizia predisposti dalla Questura pattuglie della Polizia Stradale, polizia Ferroviaria e Polizia Postale, ciascuno per i profili di competenza.
Furto aggravato in concorso, la Polizia di Stato di Frosinone ferma quattro gambiani a Frosinone; per altri sei cittadini stranieri scatta invece il decreto di espulsione dal Territorio Nazionale