Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

I sindaci di Colleferro, Paliano, Genazzano e Valmontone: “la discarica di Colle Fagiolara non si amplia nel perimetro e nelle volumetrie”: vero, ma non del tutto. E intanto prepariamoci ad accogliere i rifiuti di Roma

28 ottobre 2016

In riferimento al comunicato congiunto inviato dai sindaci di Colleferro, Paliano, Genazzano e Valmontone nel quale si annunciava che “la discarica di Colle Fagiolara non si amplia nel perimetro e nelle volumetrie” ci preme puntualizzare su alcuni aspetti della questione che, a nostro avviso, sono abbastanza importanti. I sindaci, in effetti, hanno ragione su un punto: la recente determina regionale non amplia la discarica. Recupera, però, le volumetrie che fino ad oggi non si potevano utilizzare; perchè? La risposta è presto data: perchè bisogna accogliere la monnezza di Roma; infatti, c'è chi giura che quando i sindaci dicono "l’impiantistica del territorio servirà solo per il territorio" mentono sapendo di mentire. Anagni e Paliano, infatti, NON fanno parte dell'ATO (per i rifiuti) di Frosinone; ma di quello di Roma (vedi gli ultimi due Comuni della lista qui sotto, Piano Regionale dei Rifiuti del Lazio, pag. 139...). E, quindi, legittimamente, si "beccheranno" i rifiuti di Roma...
 


TI POTREBBERO INTERESSARE

Rifiuti: TAR del LAzio conferma rinnovo Aia discarica di Colle Fagiolara Colleferro
Mercoledì 29 marzo, la Giunta del comune di Paliano ha deliberato il ricorso al Consiglio di Stato contro la Regione Lazio per la sopraelevazione della discarica di Colle Fagiolara. Quest’atto è stato reso necessario dopo che il Tribunale Amministrativo Regionale per il Lazio ha respinto il ricorso presentato dal Comune di Paliano volto a impugnare la determinazione regionale che ha autorizzato di fatto la sopraelevazione della discarica di Colle Fagiolara.
Paliano. L’amministrazione comunale delibera il ricorso al TAR contro la sopraelevazione della discarica di Colle Fagiolara
Paliano. Piantato il primo albero del post-mortem nella discarica di Colle Fagiolara
Una grande manifestazione che unisca insieme cittadini, associazioni e istituzioni locali sul destino della discarica di Colle Fagiolara, per la quale – dopo quasi due anni di inattività – non sono stati ancora prodotti gli atti ufficiali che ne determinino la chiusura in maniera definitiva. La data è fissata, sabato 7 luglio, e la richiesta alla Regione Lazio chiara e stringente: la pubblicazione del piano per il post mortem della discarica e lo stanziamento dei fondi per l'attuazione dello stesso.