Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Roma Casilina. Treno investe una persona, Polizia ferroviaria sul posto. Forti ritardi nella tratta Roma-Cassino per i treni diretti o in partenza dalla Capitale

2 maggio 2016

Una persona è stata investita ed uccisa questa mattina nei pressi della stazione di Roma Casilina, alle porte della Capitale; la Polizia ferroviaria è al lavoro, in queste ore, per identificare il cadavere. Tutti i treni da Roma e per Roma che viaggiano sulla tratta di Cassino - nel momento in cui scriviamo - stanno subendo forti ritardi.

Aggiornamento delle ore 10.01: È ripresa attorno alle 9 la circolazione ferroviaria fra Roma Termini e Roma Casilina, sospesa dalle 6 per il ritrovamento di un cadavere sui binari in prossimità della stazione Casilina. Interessati i treni delle linee FL6 Roma-Cassino, FL7 Roma-Formia-Napoli e FL4 Roma-Albano/Velletri/Frascati.
Le conseguenze: quattro Intercity hanno registrato rallentamenti fra 15 e 50 minuti. Quaranta regionali hanno viaggiato con ritardi compresi fra 10 e 60 minuti, 18 sono stati cancellati e quattro sono stati limitati nel loro percorso.


grazie a Vanessa per la foto


TI POTREBBERO INTERESSARE

Sulla linea ferroviaria Roma-Cassino dalle 4.30 di questa mattina la circolazione interrotta tra Ciampino e Colleferro per temporanea impraticabilità dell’infrastruttura dovuta allo svio di un treno merci che ha causato seri danni ai binari dalle parti della stazione di Zagarolo. Trenitalia all'uopo ha attivato bus sostitutivi, è stata inoltre potenziata l'assistenza ai viaggiatori sia a bordo treno sia nelle stazioni; i treni diretti a Roma sono attestati a Colleferro, mentre quelli diretti a Cassino sono attestati a Ciampino. I treni della lunga percorrenza interessati sono: Intercity 703 che verrà deviato via Formia. Non ci sono danni a persone. I tecnici di Rete Ferroviaria Italiana sono al lavoro per riparare i danni subiti dall'infrastruttura e ripristinare le normali condizioni per la circolazione dei treni.
Uno sciopero nazionale del trasporto ferroviario è stato indetto per 24 ore, dalle 21 di giovedì 26 alle 18 di venerdì 27 novembre dalle organizzazioni sindacali CUB Trasporti, USB lavoro Privato e Coordinamento Autorganizzato Trasporti. Lo sciopero riguarderà i dipendenti Trenitalia e Trenord. Giovedì 26 novembre sono garantiti i treni che partono entro le ore 21 e arrivano a destinazione entro le ore 22. Venerdì 27 novembre sono garantiti i treni previsti nella fascia oraria dalle 6 alle 9 Lo sciopero è stato organizzato per protestare contro "i progetti di privatizzazione, svendita e smembramento del comparto FS" si legge nel comunicato di Cub Trasporti e Cat, "per la sicurezza del lavoro", "contro la riforma pensionistica Fornero" e "contro il vergognoso Testo Unico sulla Rappresentanza".
Un importante guasto allo scambio dei binari verificatosi all'altezza della stazione di Sgurgola sta comportando, nel momento in cui scriviamo, gravi ritardi nella gestione dei treni nella tratta compresa tra Roma e Cassino. Si consigliano mezzi alternativi. La tabella sopra riportata è aggiornata alle ore 16.37; per visualizzare gli ultimi aggiornamenti occorre cliccare su questo link.
Treni in ritardo ed alcuni anche soppressi, questa mattina, a causa dell'investimento di una persona da parte di una motrice all'altezza di Roma Casilina, dalle parti di via del Mandrione, alle porte della Capitale. L'incidente si è verificato attorno alle cinque.
Treni in tilt da questa mattina sul tratto della Cassino –Frosinone-Roma, nel punto compreso tra Anagni e Colleferro. In quella zona infatti, poco prima delle 7, è stato trovato un cadavere sui binari.