Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Gavignano. Inaugurata l'area verde attrezzata di via Aldo Moro; il sindaco Emiliano Datti: "abbiamo creduto fino in fondo in questo progetto"

22 aprile 2016

Alla presenza di numerose autorità politiche, civili e religiose, e dei piccoli studenti della scuola Innocenzo III di Gavignano accompagnati dalla dirigente scolastica è stata inaugurata venerdì mattina a Gavignano la nuova area verde di via Aldo Moro.
L'eccezionale opera è stata realizzata nell'ambito della progettazione integrata territoriale, "l'innovativa modalità di accesso alle risorse poggia sulla capacità e sulla volontà di aggregare più idee e/o più soggetti per il perseguimento di un fine comune attraverso la definizione di una strategia condivisa di sviluppo locale, capace di realizzare gli interventi con efficacia ed efficienza ottimizzando il rendimento dell'investimento pubblico", come ha tenuto a specificare il dott. Ivan Ferrari, assessore comunale all'Urbanistica e tra i primi a credere nel progetto.
Più che una inaugurazione, in effetti, si è trattato di una vera e propria festa aperta a tutto il paese per celebrare insieme il raggiungimento di questo importante traguardo.
"Abbiamo creduto molto fin dall'inizio in questo progetto e ognuno di noi, per le proprie competenze, si è impegnato per realizzarlo - ha spiegato il primo cittadino di Gavignano Emiliano Datti - siamo sicuri del fatto, infatti, che la riqualificazione di quest'area porterà indubbi vantaggi ai cittadini e a quanti vorranno visitare il nostro borgo". Alle dichiarazioni del sindaco Datti, fanno eco quelle di Mauro Campanello, consigliere delegato allo Spettacolo al Comune di Gavignano: "siamo orgogliosi di aver regalato oggi al nostro splendido paese una bella opera che, ne siamo convinti, rappresenta la perfetta integrazione tra la salvaguardia del verde e dell’ambiente e la realizzazione di una infrastruttura utile anche dal punto di vista sociale ed aggregativo; sarà mia premura ed impegno creare, ove possibile, anche eventi, per far crescere e valorizzare sempre più tutta l'area".


TI POTREBBERO INTERESSARE

Calici nel Borgo è la più originale kermesse dedicata ai vini e alle eccellenze gastronomiche locali. L'ottava edizione si snoderà - quest'anno - da piazza dei Caduti ove sarà possibile gustare il prosecco di Benevento, passando per piazza Domenico Cipriani fino ad arrivare in piazza dell'Assunzione e piazza Pia. L'iniziativa - realizzata dall'amministrazione comunale di Gavignano, in primis dal primo cittadino Emiliano Datti e dal consigliere delegato allo Sport, Turismo e Spettacolo Mauro Campanello - è ospitata negli androni dei portoni dei palazzi storici dello splendido borgo di Gavignano e rappresenta per il popolo dell'enoturismo un'occasione unica per coniugare Cultura e Gusto.
Migliaia di persone hanno affollato, sabato sera 6 agosto, i vicoli e le vie del meraviglioso borgo di Gavignano in occasione della manifestazione organizzata dall'amministrazione comunale capitanata dal sindaco Emiliano Datti "Calici nel borgo". Un evento che già nelle sue prime edizioni ha fatto registrare il tutto esaurito e migliaia di presenze da tutto il comprensorio; quest'anno - l'ottavo - il percorso si è arricchitto di un programma migliorato e di cibi e vini di qualità eccellente. Un viaggio attraverso l'enogastronomia locale che passa attraverso l’arte, la musica, lo spettacolo. E si fa cultura. Ad allietare la serata, le note della bravissima musicista italo-americana Patrizia Scascitelli.
L' amministrazione del Comune di Gavignano invita tutti i cittadini a partecipare all'inaugurazione della casa dell' acqua istallata in Via Aldo Moro (nuova area verde) per il giorno 26 Maggio ore 12 00. Progetto realizzato in collaborazione con Acea Ato 2 che consentirà una migliore sostenibilità ambientale e un risparmio economico per le famiglie. Un risultato che vede Gavignano come primo Comune della provincia sud di Roma ad usufruire di tale servizio.
Nella seduta di assise civica che si è tenuta oggi, giovedì 28 aprile, l'amministrazione comunale di Gavignano capitanata dal sindaco Emiliano Datti ha approvato un'importante iniziativa che oltre a mantenere le stesse aliquote Imu e Irpef dell'anno precedente, incentiverà le nuove residenze e nuove attività all'interno del centro storico del paese, con una riduzione del 30% della Tari. "Siamo estremanente soddisfatti di questo grande risultato - commenta lo stesso primo cittadino - uno degli obiettivi a cui miriamo con passione e determinazione è, infatti, quello di far crescere e valorizzare il bellissimo centro storico".
Auguri di Natale speciali nella Chiesa di Santa Maria dell'Assunta a Gavignano con il Coro degli alunni della Scuola Media "Innocenzo III" dell.I.C. "Colleferro II".