Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

A Valmontone progetto in favore dei bambini autistici

6 settembre 2014

Si terrà a Valmontone, dall’8 al 10 Settembre, il corso previsto dal progetto-pilota Aba (Applied Behavior Analysis ovvero Analisi Comportamentale Applicata), un metodo che intende fornire ai bambini affetti da autismo nuovi strumenti educativi che possano stimolare l’acquisizione di competenze utili.
Il corso è destinato alle famiglie delle persone affette da autismo e operatori dei servizi che operano nel territorio comunale. Il corso sarà tenuto dagli specialisti dello studio associato Steps – Consulenza Aba – i quali forniranno strumenti educativi basati sui principi dell’Applied Bahavior Analysis (Aba) a favore di bambini con autismo. Nel trattamento alcuni bambini con autismo e disturbi dello sviluppo i principi dell’Aba vengono utilizzati per insegnare abilità sociali e di autonomia personale e per la riduzione di comportamenti problematici, aggressivi ed autostimolatori.
«Con questo corso finanziato interamente dal Comune di Valmontone – spiega il vice sindaco e assessore ai servizi sociali, Eleonora Mattia – vogliamo far sentire la vicinanza delle istituzioni alle tante famiglie che vivono un problema che, crediamo, debba coinvolgere tutta la comunità. In una parola, ancora una volta, cerchiamo di mettere al centro la persona».

Un esempio, quello del Comune di Valmontone, di grande sensibilità e attenzione su una tematica troppo a lungo dimenticata dalle istituzioni che, nei mesi scorsi, è tornata di grande attualità grazie alla Consigliera regionale Daniela Bianchi che ha di recente annunciato una proposta di legge regionale sull’autismo, la prima sul tema, con cui affrontare il fenomeno e fornire migliori servizi alle persone, assistenza scolastica ed un osservatorio regionale che monitori e raccolga le ricerche e gli studi sul tema.
«Concordo con la Bianchi – aggiunge la Mattia – sul fatto che è nostro dovere rompere il muro dell’indifferenza intorno all’autismo e far sentire la vicinanza delle istituzioni alle famiglie che ci convivono tutti i giorni. E non sono poche visto che, dai dati che conosciamo, in Italia le persone affette da autismo sarebbero circa 550 mila, con uno studio americano che sostiene che addirittura un bambino ogni 88 nasce autistico».
«Come nella lotta contro la violenza sulle donne – conclude il vice sindaco di Valmontone – anche in questa battaglia il Comune di Valmontone vuole essere in prima linea, accendendo i riflettori sull’autismo con l’auspicio che la sensibilità della maggioranza del presidente Nicola Zingaretti porti quanto prima a conclusione l’iter per una legge giusta ed efficace che non lasci più da sole le famiglie».


TI POTREBBERO INTERESSARE

Si era allontanato da circa due ore da casa, generando il panico nella propria famiglia. Sono stati i poliziotti a rintracciarlo. È successo stamattina a Frosinone. Protagonista suo malgrado un bambino di 10 anni affetto da autismo. Continua a leggere...
I ragazzi del centro diurno “Luca Malancona” di Ferentino, gestito dalla Cooperativa Osa, sono pronti per partecipare - venerdì 8 aprile - al blu day come giornata di sensibilizzazione per l’autismo e la disabilità. Oltre l’ormai consueta passeggiata nel centro storico, che si tingerà di blu, i ragazzi e le ragazze si esibiranno in due coreografie, in piazza Matteotti, sotto la capace guida e supervisione di Maria Cristina Celardi, che ha curato la creazione della coreografia e la realizzazione, ha seguito i giovani durante i mesi di preparazione della coreografia e li ha stimolati, unitamente all’equipe di operatori del centro stesso.
Oggi - 18 febbraio - in tutto il mondo si celebra la giornata internazione sulla sindrome di Asperger, il disturbo pervasivo dello sviluppo imparentata con l’autismo e comunemente considerata una forma dello spettro autistico “ad alto funzionamento”. Tale termine “Sindrome di Asperger” venne coniato dalla psichiatra inglese Lorna Wing in una rivista medica del 1981; lo chiamò così in onore di Hans Asperger, uno psichiatra e pediatra austriaco il cui lavoro non venne riconosciuto fino agli anni novanta.
Il Comune di Fiuggi celebra la Giornata Mondiale sulla consapevolezza dell'Autismo. Ad annunciarlo l'Assessore alle Politiche Sociali Martina Innocenzi "In occasione di questa importante data, abbiamo deciso di aderire alla campagna - Light it up Blue - che vedrà, nella serata di Sabato 2 Aprile, il Comune di Fiuggi accendersi di blu grazie alla disponibilità ed alla sensibilità della Media Eventi Ambrosetti che curerà la parte tecnica.
Ferentino, per la seconda volta, aderisce alla Giornata Mondiale dell’Autismo, istituita a partire dal 2007 su iniziativa dell’Assemblea Generale delle Nazioni Unite; lo fa dando vita alla manifestazione intitolata “Ferentino si accende di Blu”, che vedrà il suo culmine nel “Blue Day”, venerdì prossimo 10 aprile.