Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Torna il caldo africano anche nella nostra provincia, nel fine settimana punte di 38/40°. Ferragosto incerto

8 agosto 2019

Punte di 38/40 gradi in alcune città del Lazio e, tra queste c'è anche Frosinone con la sua provincia: torna l'anticiclone africano sula Penisola e con esso arriva anche la quarta ondata di calore dall'inizio dell'estate.
A partire da domani - venerdì 9 agosto - e con sabato 10 e domenica 11 al centro di questo fenomeno atmosferico, il rinforzo dell'alta pressione subtropicale garantirà condizioni di tempo stabile e clima infuocato. L'aumento delle temperature sarà omogenio, al Nord, al Centro, al Sud e sulle due isole. L'afa sarà distribuita, solo mitigata in montagna e sulla costa, quest'ultima aiutata dalle brezze pomeridiane. Sarà - dunque - soprattutto tra domenica e lunedì la fase più rovente. Tutta l'italia sarà ostaggio dell'alta pressione sub tropicale che porterà temperature elevatissime. Ancora una volta, sul gradino più alto del podio, salirà la nostra provincia dove i termometri toccheranno picchi di 38°C e forse oltre.
La settimana di Ferragosto, tornando all’Italia, vedrà l’anticiclone parzialmente disturbato dai venti atlantici, che lo costringeranno a una parziale ritirata verso Sud. Tra lunedì 12 e martedì 13 è atteso qualche fugace fenomeno temporalesco al Centro. Nei giorni a seguire, sole prevalente.


TI POTREBBERO INTERESSARE

Quelli che stiamo vivendo sono i giorni più caldi di questa estate, ma anche i giorni di agosto più caldi di sempre, con il termometro che sfonda ripetutamente il tetto dei 40 gradi. Il caldo, l’afa e la scarsa ventilazione hanno ormai raggiunto l’apice di questa quinta ed eccezionale ondata di caldo africano. Le regioni del Centro Italia hanno dovuto sopportare i giorni di agosto più caldi di sempre, con il termometro che ha toccato e superato ripetutamente il tetto dei 40 gradi.
Meteo: il caldo intenso sta per finire, arriva aria fresca; sulla nostra provincia calo termico di 8-10 gradi
L'estate meteorologica si chiuderà il 31 agosto e dal 1° settembre avrà inizio l'autunno meteorologico, ma nonostante il periodo è in arrivo una nuova ondata di caldo sull'Italia, a causa dell'imminente afflusso di aria calda dal nord Africa con temperature che potranno superare i 35°C verso la fine del mese.
In arrivo sul Lazio e sul centro Italia un peggioramento delle condizioni meteo che sarà anche particolarmente intenso anche sulla Ciociaria; la causa, secondo gli esperti, è la perturbazione atlantica che questa sera - domenica 29 aprile - raggiungerà il Nord Italia. Dunque, dopo giorni di caldo intenso e quasi estivo, un anticiclone mediterraneo sta per abbattersi sull'Italia. Tale circolazione ciclonica è prevista prender vigore nella giornata del 1° Maggio quando l'aria fresca nord Atlantica tracimerà sui nostri mari. Attorno al centro della depressione in risalita dal Nord Africa e chi collocherà grosso modo poco ad est della Sardegna si arcuerà una perturbazione che porterà piogge e rovesci temporaleschi anche sul Lazio e sulla Ciociaria.
Sole, caldo - tanto caldo - e afa. Saranno giorni “infernali” i prossimi per la Ciociaria intera, che da lunedì accoglierà - insieme al resto della Penisola - la quinta ondata di calore di questa estate, che si annuncia come la più forte di questo scorcio di stagione.