Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Frosinone. Paline elettroniche per l’ambiente

2 agosto 2019


Proseguono gli interventi dell’amministrazione capitanata dal sindaco Nicola Ottaviani nell’ambito del risanamento della qualità dell’aria e della promozione della mobilità alternativa.

Sono state installate infatti, le paline luminose per indicare la presenza di zona a traffico limitato: dal prossimo autunno, infatti, saranno attivate le ztl in determinati orari e per determinate tipologie di veicoli. Tali tabelloni luminosi segnaleranno agli automobilisti, dunque, se il varco è in funzione.

Tali iniziative si inseriscono nel più ampio quadro di interventi tesi all’abbattimento delle emissioni e alla promozione di una mobilità sempre più ecosostenibile. Nella medesima direzione, vanno i due finanziamenti ottenuti dall’amministrazione Ottaviani per la realizzazione di piste ciclabili in città, con stanziamento ad hoc per l’abbattimento di polveri sottili (PM10 in particolare) grazie alla presenza di piante definite “mangiasmog”. È stato inoltre implementato il controllo delle caldaie mentre, dal prossimo anno scolastico, partirà la settimana corta per le scuole, che comporterà la disattivazione di circa 38 centrali termiche per due giorni. Stando al recente studio dell’Ispra, infatti, la voce più “pesante” dell’inquinamento da PM 2,5 è costituita proprio dal riscaldamento, che incide per oltre il 40% delle emissioni. Diversi i traguardi raggiunti dal Comune di Frosinone in materia ambientale: non solo il capoluogo è diventato uno dei più virtuosi in fatto di raccolta differenziata (con una percentuale superiore al 70%, che ha permesso anche uno sconto in bolletta per le utenze domestiche di circa il 15% e del 10% per quelle non domestiche), ma per quanto riguarda il capitolo “energia pulita e accessibile”, bisogna tener conto degli interventi di efficientamento energetico con la installazione di 9.000 punti luce su tutto il perimetro comunale, tutti a led, e della installazione di impianti fotovoltaici prevista nella sede comunale di piazza VI dicembre e negli istituti scolastici ex “Ricciotti” e “Giovanni XXIII”. Il servizio di trasporto pubblico locale, inoltre, è stato trasformato dall’amministrazione in una flotta totalmente ecologica con mezzi tutti euro 5, euro 6, metano e batteria. Grazie a queste misure, negli ultimi 5 anni la quantità di particelle immesse nell’aria è diminuita del 20%, come riconosciuto dagli enti di certificazione e controllo.


TI POTREBBERO INTERESSARE

Frosinone, il sindaco Nicola Ottaviani: con la raccolta differenziata tariffe ridotte del 6,5%
Blocco dell'umido alla SAF, il sindaco di Frosinone Nicola Ottaviani: "rifiuti mischiati, ultima follia"
Torna in libertà l'ex presidente di FederLazio Frosinone Alessandro Casinelli: Il Tribunale Collegiale di Reggio Calabria ha accolto l’istanza presentata dagli avvocati Nicola Ottaviani e Antonio Managò
La giunta Ottaviani, nell’ultima seduta della settimana, ha disposto il divieto di attraversamento della Monti Lepini, via Puccini e via Pierluigi da Palestrina, per i camion, gli autotreni e gli autoarticolati con peso a pieno carico superiore ai 35 quintali, allo scopo, da una parte, di migliorare i livelli di sicurezza per i pedoni e le autovetture ordinarie e, dall’altro, di abbassare ulteriormente le emissioni inquinanti.
È terminata in settimana la procedura per lo stanziamento del fondo di solidarietà per i consumi del gas, introdotto dall’amministrazione Ottaviani. Saranno 410 le famiglie che, che a seguito della istruttoria definita dal servizio prestazioni sociali dell’Ente, accederanno alla ripartizione dei finanziamenti per sostenere i consumi ed il pagamento delle relative bollette per il riscaldamento civile. Il sindaco di Frosinone, Nicola Ottaviani, infatti, grazie all’accantonamento di una piccola quota sulle singole utenze attualmente allacciate sul territorio comunale,