Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Mobilità e pendolarismo: a Frosinone la seconda assemblea pubblica coi pendolari di Cgil, Cisl e Uil regionali e territoriali insieme a Federconsumatori e Confconsumatori

24 luglio 2019

Domani - giovedì 25 luglio - Cgil, Cisl e Uil regionali e territoriali terranno a Frosinone la seconda assemblea pubblica coi pendolari, insieme a Federconsumatori e Confconsumatori.
L'evento ha lo scopo di proseguire nel confronto tra le posizioni dei sindacati su mobilità e pendolarismo con quelle dei pendolari, per definire una piattaforma da presentare alle istituzioni: i trasporti del Lazio, nonostante i miglioramenti, sono ancora lontani dagli standard di qualità europei.  
Le richieste di sindacati e pendolari puntano ad ottenere un confronto per il miglioramento delle condizioni delle stazioni, la drastica riduzione dell'affollamento dei treni, la rimodulazione concordata di alcuni orari strategici e la programmazione di alcune fermate, la cura dell'igiene e l'accessibilità ai bagni anche a bordo dei treni, l'avvio dei cantieri, la piena integrazione tra ferro e gomma.
In particolare i pendolari della FL6 sono preoccupati per il servizio sostitutivo che dovrà portarli a lavoro e poi di nuovo verso casa nel mese di agosto, quando la linea sarà interrotta per lavori tutto il mese. È importante che i disagi per i pendolari siano contenuti il più possibile e che quando si aprono i cantieri non siano costretti ad usare l’automobile privata; per i lavori previsti sulla linea Roma Cassino finora le risposte date non sono state per nulla tranquillizzanti.
Le proposte dei sindacati e dei comitati sono orientate ad ottenere un reale miglioramento delle condizioni di vita di chi usa il mezzo pubblico e di chi su quei mezzi lavora.


TI POTREBBERO INTERESSARE

FlixBus: nuovi collegamenti da Frosinone e Cassino a partire da giugno. Al via nuovi collegamenti verso il Sud Italia. Salgono a 28 le destinazioni raggiungibili

Rete Ferroviaria Italiana. Cantieri estivi sulla tratta tra Ciampino e Colleferro della linea FL6 Roma–Cassino; investimenti per 14 milioni di euro

La circolazione ferroviaria sarà sospesa da Ciampino a Colleferro e fra le due località la mobilità sarà garantita con autobus sostitutivi
Rete Ferroviaria Italiana. Cantieri estivi sulla tratta tra Ciampino e Colleferro della linea FL6 Roma–Cassino; investimenti per 14 milioni di euro. La circolazione ferroviaria sarà sospesa da Ciampino a Colleferro e fra le due località la mobilità sarà garantita con autobus sostitutivi
Da sabato 3 agosto a domenica 1 settembre fra Ciampino e Colleferro, sulla linea FL6 Roma-Cassino, i lavori per la realizzazione della prima fase dell’upgrade prestazionale della linea
Un guasto, l’ennesimo, sulla linea Cassino-Roma, sarebbe all’origine dei numerosi ritardi che da questa mattina, sabato 23 aprile, si stanno accumulando sulla tratta ferroviaria più utilizzata dai pendolari ciociari. E, come sempre, le polemiche fioccano.