Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Torna in libertà l'ex presidente di FederLazio Frosinone Alessandro Casinelli: Il Tribunale Collegiale di Reggio Calabria ha accolto l’istanza presentata dagli avvocati Nicola Ottaviani e Antonio Managò

23 luglio 2019

Il Tribunale Collegiale di Reggio Calabria ha accolto l’istanza di remissione in libertà revocando gli arresti domiciliari ad Alessandro Casinelli, ex presidente di Federlazio Frosinone, come sollecitato dai difensori, l’Avv. Nicola Ottaviani, del foro di Frosinone e l’Avv. Antonio Managò, del foro di Reggio Calabria.
A seguito dell’ultima udienza tenutasi giovedì scorso nel capoluogo calabrese, infatti, l’Avv. Nicola Ottaviani e l’Avv. Marco Gemelli, in sostituzione dell’Avv. Antonio Managò, hanno escusso gli ultimi testimoni indicati dal pubblico ministero, riuscendo a dimostrare come la Clinica Villa Aurora versasse in condizioni di insolvenza già prima del 2014 e, dunque, in epoca antecedente all’acquisto delle quote sociali.
Quindi, Alessandro Casinelli non avrebbe potuto in alcun modo causare il fallimento e soprattutto la bancarotta della struttura sanitaria.
Il processo riprenderà in autunno, quando verranno ascoltati i testimoni ed i consulenti tecnici indicati dalla difesa, che potranno confermare ulteriormente come l’imprenditore del frusinate abbia tentato in ogni modo di salvare sia le maestranze, sia il patrimonio societario, in funzione dell’interesse dei creditori.


TI POTREBBERO INTERESSARE

Un appuntamento importante quello programmato oggi, 28 novembre, dal gruppo consiliare Progetto Anagni Nel pomeriggio infatti, a partire dalle 18.45, nella sede di Palazzo Barnekow, Federlazio incontrerà le realtà imprenditoriali del territorio.
Blocco dell'umido alla SAF, il sindaco di Frosinone Nicola Ottaviani: "rifiuti mischiati, ultima follia"
È terminata in settimana la procedura per lo stanziamento del fondo di solidarietà per i consumi del gas, introdotto dall’amministrazione Ottaviani. Saranno 410 le famiglie che, che a seguito della istruttoria definita dal servizio prestazioni sociali dell’Ente, accederanno alla ripartizione dei finanziamenti per sostenere i consumi ed il pagamento delle relative bollette per il riscaldamento civile. Il sindaco di Frosinone, Nicola Ottaviani, infatti, grazie all’accantonamento di una piccola quota sulle singole utenze attualmente allacciate sul territorio comunale,
Il sindaco di Frosinone, Nicola Ottaviani, in via precauzionale e cautelativa, ha emesso un'ordinanza che vieta l'uso delle acque sotterranee nelle fasce di terreno poste ai due lati del tratto di strada continuo che va dall'incrocio di via Agusta con via Tumuli fino all'incrocio di via Agusta con via delle Salci e, da qui, lungo via delle Salci, fino al confine con il comune di Ferentino.
Il Sindaco di Frosinone Nicola Ottaviani, nella sua qualità di Presidente della Conferenza dei Sindaci sulla Sanità Provinciale, ha convocato i 91 primi cittadini della provincia per lunedì 6 ottobre, alle ore 13 in prima convocazione e alle ore 15 in seconda convocazione, nella sala teatro della Asl di Frosinone per discutere di alcune tematiche importanti e di stringente attualità. Continua a leggere...