Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Lazio. L’assessore allo Sviluppo Regionale Gian Paolo Manzella: “da Regione Lazio bando da cinque milioni di euro per imprese digitali”

20 giugno 2019


È stato pubblicato oggi sul bollettino ufficiale della Regione il primo bando del piano “Digital Impresa Lazio” - varato in autunno con una dotazione complessiva di 18 milioni di euro - per la trasformazione digitale delle imprese del territorio laziale. Il primo bando del programma, con una dotazione di 5 milioni di euro, è rivolto a tutte le piccole e medie imprese regionali e ai titolari di partita Iva per promuovere l’adozione di interventi di digitalizzazione dei processi aziendali e di ammodernamento tecnologico attraverso l’utilizzo di soluzioni Ict. Dei 5 milioni previsti nel bando, 1,5 sono destinati alle aziende del commercio, mentre una riserva del 20% riguarda le imprese delle aree di crisi complessa. “Questo bando è il primo passo della strategia di digitalizzazione con cui puntiamo ad aggredire il problema della trasformazione digitale delle Pmi laziali. Fa parte di una strategia completa che tiene insieme investimenti delle imprese e formazione, a partire dalle scuole" ha commentato l’assessore allo Sviluppo Regionale Gian Paolo Manzella.
“Importante è anche la scelta fatta dalla Regione Lazio di scrivere un bando più ‘agile’, per semplificare la vita a chi farà domanda per accedere ai finanziamenti – prosegue Manzella - Per questi motivi ci auguriamo che il bando abbia successo e incoraggi concretamente le nostre imprese ad investire nel digitale. Come amministrazione regionale, ovviamente, siamo a disposizione per dare assistenza alle imprese e faremo quanto possibile perché le domande siano valutate in tempi brevi. Su questo garantiamo il massimo impegno. In momenti come questi, amministrare 'per' l'impresa vuole dire anche essere veloci, oltreché prendere le decisioni di maggior efficienza”.

 

Al finanziamento, che può riguardare progetti di importo fra i 7 mila e i 25 mila euro con un contributo fino al 70% a fondo perduto, possono accedere anche Pmi e liberi professionisti che non hanno sede operativa nella regione al momento della presentazione della domanda, purché si impegnino a localizzarsi nel Lazio entro la data dell’erogazione.


TI POTREBBERO INTERESSARE

L’azienda Marangoni ha accettato di sospendere la procedura di licenziamento collettivo, che nel Lazio riguarda 55 lavoratori. La decisione è stata presa all'esito della riunione odierna del tavolo di crisi aperto al Ministero dello Sviluppo Economico cui la Regione Lazio partecipa dall'inizio della vertenza.
Si è tenuta oggi presso le aziende del Lazio associate ad Unindustria, nell’ambito della Settimana della Cultura d’Impresa, la settima giornata nazionale delle Piccole e Medie Imprese – PMI Day Industriamoci, l’importante appuntamento promosso dalla Piccola Industria per raccontare ai giovani il mondo delle imprese e far conoscere il loro impegno a favore della crescita e dello sviluppo del territorio.
Unindustria con il Gruppo Giovani Imprenditori di Unindustria ed il Gruppo Giovani Imprenditori Edili di Ance Frosinone e in collaborazione con Legambiente e Lazio Innova, ha lanciato il "Premio Impresa Sostenibile 2019" dedicato proprio alla tutela ambientale ed alla sostenibilità.
Giovedì 27 luglio prossimo alle ore 17.00 il Presidente Nicola Zingaretti inaugura il FabLab della Regione Lazio nello #SpazioAttivo di Ferentino.
Sulla situazione dell’ospedale di Colleferro il Presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti scrive al primo cittadino.