Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Controlli a 360° da parte della Polizia di Stato in tutta la provincia di Frosinone; intensificati i servizi atti a prevenire e reprimere i comportamenti non rispondenti alle norme previste dal codice della strada

Sull'autostrada fermato un uomo intento a radersi mentre guidava - 28 maggio 2019

A seguito delle disposizione emanate dal Servizio Polizia Stradale del Ministero degli Interni, la Sezione Polizia Stradale di Frosinone ha previsto l’intensificazione sul territorio dei servizi atti a prevenire e reprimere i comportamenti non rispondenti alle norme previste dal vigente codice della strada in modo da favorire il regolare flusso veicolare sulle arterie autostradali e di viabilità ordinaria.
Le pattuglie della Polstrada impegnate su tutto il territorio ciociaro hanno rilevato, tra le altre, alcune infrazioni relative la mancata copertura assicurativa obbligatoria che prevede il sequestro amministrativo del mezzo.
A seguito di queste attività, in due diversi controlli, emergeva anche l’irregolarità dei carri-soccorso intervenuti per un recupero, a loro volta sanzionati poiché risultati sprovvisti della regolare revisione periodica.
Nell’ambito dei controlli bus impiegati nelle gite scolastiche, ad un conducente si provvedeva al ritiro della patente in quanto si poneva alla guida senza aver inserito il previsto disco cronotachigrafo che consente di verificare alle forze di polizia sia la velocità tenuta che il rispetto dei tempi di guida e di riposo del conducente.
Un’altra infrazione che potrebbe far sorridere, se non fosse per la gravità della stessa, è quella accertata da una pattuglia della sottosezione Polizia Stradale di Cassino a carico di un’automobilista che mentre percorreva la carreggiata Sud dell’A/1, nel territorio ciociaro, era intento a radersi il viso.


TI POTREBBERO INTERESSARE

E' stata una notte movimentata, quella tra sabato e domenica, per i Carabinieri della Compagnia della città dei Papi e per gli agenti della Polizia stradale di Frosinone e Cassino; secondo quanto riferiscono i militari, una banda composta da rumeni - alcuni dei quali già noti alle forze dell'Ordine - hanno rubato dal deposito di una importante azienda che si trova dalle parti del km 56 della via Casilina (di fronte all'Hotel Tarangiò) due furgoni e diverso materiale per un valore complessivo di diverse decine di migliaia di euro. Per entrare all'interno dei depositi hanno divelto due enormi cancelli in ferro, utilizzando i furgoni e dei tiranti. L'intervento dei Carabinieri ha fatto fuggire i malviventi: uno dei due furgoni, inseguito dalla Polizia Stradale di Frosinone è stato raggiunto tra Ceprano e Cassino dopo che il veicolo si è ribaltato per la forte velocità. I rumeni, dopo le cure mediche, sono stati arrestati.

La dott.ssa Cristina Rapetti da oggi nuovo Capo di Gabinetto della Questura di Frosinone

A prendere il suo posto al Commissariato di P.S. di Cassino il Commissario Capo Dr. Nicola Donadio
Cambio ai vertici della Questura di Frosinone e del Commissariato di Cassino. Da oggi, insediamento ufficiale del nuovo Capo di Gabinetto della Questura di Frosinone, Vice Questore Aggiunto della Polizia di Stato D.ssa Cristina Rapetti. Un prestigioso incarico assegnato al funzionario di Polizia quale riconoscimento anche della grande professionalità ed equilibrio con cui ha diretto, da ottobre del 2014, il Commissariato di Cassino.
Questo pomeriggio, presso la Casa dell’Aviatore – Ministero della Difesa in Roma, l’Accademia Bonifaciana di Anagni e L’Argos, Associazione Forze di Polizia (sodalizio per le Relazioni di Geopolitica e Osservatorio sulla Sicurezza), firmeranno un Patto di Gemallaggio. A siglare il documento sarà il Rettore Presidente della Bonifaciana Comm. Sante De Angelis
La Maestra Ata Fiorito, apprezzata artista e creatrice della Lux Art, da anni residente in Messico, ha ricevuto ieri l'altro - venerdì 21 dicembre - nella sede del locale Comando di Polizia Municipale di Anagni ben due onorificenze: l'artistico distintivo in bronzo e la grande medaglia di San Sebastiano, patrono del Corpo.
Polizia di Stato, un'ambulanza dell'Ares 118 e agenti della Polizia Locale sono intervenuti in via di Fontana dell'Oste a Colleferro questa mattina - domenica 29 gennaio 2017 - a seguito di un incidente occorso tra due autoveicoli nel quale è rimasta contusa una bambina. La dinamica del sinistro è tuttora al vaglio delle forze dell'Ordine: pare che la piccola, a seguito dell'impatto tra i due mezzi, abbia battuto il capo contro il vetro dell'auto su cui viaggiava. Le sue condizioni, comunque, non dovrebbero essere preoccupanti. per la foto ringraziamo Arianna