Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Provincia di Frosinone, oltre 23 milioni di euro per le scuole; il presidente Antonio Pompeo: “le priorità dei cittadini e del territorio dimostrano la necessità dei nostri enti”

14 maggio 2019

Sono oltre ventitré milioni di euro quelli a disposizione della Provincia di Frosinone per interventi di riqualificazione e messa in sicurezza delle scuole superiori da parte del Ministero dell’istruzione e di quello delle Finanze, così come riportato nel decreto dello scorso 6 maggio.
Le risorse premiano i progetti presentati dall’amministrazione guidata dal presidente Antonio Pompeo e  riguardano l’IIs San Benedetto di Cassino, l’IIs Baronio di Sora, l’IIs Simoncelli di Sora, l’IIs Tulliano di Arpino; l’IIs Brunelleschi di Frosinone, il Liceo Varone di Cassino e l’IIs Righi di Cassino e l’Istituto comprensivo di Alvito.
“Siamo soddisfatti per questi finanziamenti – ha dichiarato il Presidente Antonio Pompeo – la riqualificazione del patrimonio di edilizia scolastica deve essere sicuramente una priorità dell’agenda politica nazionale. Per questo stiamo lavorando anche a livello di Unione Province d’Italia per ridare dignità e centralità ai nostri enti, proprio a partire dagli aspetti concreti della vita dei cittadini, come è appunto la scuola”.

“Le risorse che ci sono state assegnate – conclude Pompeo - dimostrano da una parte la validità delle proposte progettuali, dunque la qualità del personale tecnico, dall’altra la centralità delle Province che possono svolgere un ruolo fondamentale anche per il rilancio dell’economia  a livello locale. Tutte tematiche che, ripeto, stiamo discutendo come Upi nel tavolo nazionale di confronto col Governo e che i fatti dimostrano essere battaglie giuste”.

“Voglio ringraziare il consigliere Germano Caperna, che nel corso della scorsa consiliatura ha gestito molto bene la delega all’edilizia scolastica”.


TI POTREBBERO INTERESSARE

La Provincia di Frosinone investe nella sicurezza e nella manutenzione stradale. In questi giorni il Presidente Antonio Pompeo ha firmato i decreti per dare avvio ad una prima fase di interventi, a cui ne seguiranno, a stretto giro, numerosi altri. Questa prima fase prevede lavori di rifacimento del manto stradale sulla SP 8, che interessa i comuni di Esperia e Pontecorvo; sulla SP 225 in territorio di Pastena e sulla SP 16 "Caragno-Palombara", che attraversa il comune di Ceprano. Nonostante i tagli al trasferimento dei fondi, a fronte di circa 1500 km complessivi di rete stradale di competenza, la Provincia di Frosinone con una rigorosa azione di razionalizzazione ed efficientemente delle risorse è riuscita a ritagliare nel bilancio approvato nello scorso mese settembre un consistente tesoretto che si è deciso di investire nella manutenzione delle strade e delle scuole. Oltre tre milioni di euro sulla viabilità e oltre un milione di euro sull'edilizia scolastica. I lavori sulle sulla SP 8, sulla SP 225 e sulla SP 16 prenderanno avvio nei prossimi giorni.

Sgurgola. Il nuovo plesso scolastico di via Favale esempio virtuoso in fatto di sicurezza ed innovazione degli ambienti di apprendimento

Anne Le Nir, corrispondente in Italia del quotidiano nazionale La Croix, la visiterà accompagnata dal sindaco Antonio Corsi
Sgurgola. Il nuovo plesso scolastico di via Favale esempio virtuoso in fatto di sicurezza ed innovazione degli ambienti di apprendimento: Anne Le Nir, corrispondente in Italia del quotidiano nazionale La Croix, la visiterà accompagnata dal sindaco Antonio Corsi
Maltempo. Il presidente della Provincia di Frosinone Antonio Pompeo: "vicinanza e cordoglio alle persone colpite"; ecco i numeri di telefono a cui rivolgersi per fornire il proprio aiuto
Si è insediato il nuovo Consiglio provinciale di Frosinone che affiancherà il Presidente Antonio Pompeo fino al termine del mandato amministrativo del 2018. Il Presidente della Provincia ha aperto la seduta con un minuto di raccoglimento in occasione della Giornata della Memoria e ha poi rivolto gli auguri di buon lavoro a tutti gli eletti. Il Presidente Pompeo è poi passato ad enunciare le linee programmatiche di metà mandato, ricordando i risultati raggiunti nella prima fase del suo governo della Provincia.
La Regione Lazio, con nota del 10 agosto 2016, ha comunicato alle Province e alla Città Metropolitana di Roma il differimento al 30 settembre prossimo del termine per l’indicazione delle zone idonee alla localizzazione degli impianti di smaltimento dei rifiuti e le zone non idonee alla localizzazione di impianti di recupero e smaltimento rifiuti, al fine di aggiornare il Piano Regionale dei Rifiuti. L’Unità di Progetto Edilizia scolastica e Pianificazione Territoriale della Provincia di Frosinone ha provveduto, in data odierna, a informare i Comuni che potranno presentare osservazioni alla documentazione ricognitiva pubblicata sul sito dell’Ente, www.provincia.fr.it, entro il 20 settembre e non entro il 5, come comunicato precedentemente.