Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Rischio salmonella, Conad richiama anche dai supermercati della provincia di Frosinone lotto di salame Golfetta affettato

26 aprile 2019

Ritirato dai frigoriferi della catena di supermercati Conad della provincia di Frosinone il salame Golfetta. L'annuncio è arrivato dalla società "a causa della presenza di salmonella. Il prodotto in questione, che potrebbe trovarsi già in possesso dei consumatori, può essere riportato in un punto vendita Conad qualsiasi per ottenere un rimborso o un cambio merce. Conad Soc. Coop. ha ordinato in via precauzionale il richiamo del lotto di produzione: Salame Golfetta®Conad g 100, Lotto 26910002, cod. EAN 8003170066779 da consumarsi preferibilmente entro il prossimo otto maggio, prodotto per Conad da Golfera a Lavezzola S.p.A. e confezionato da Grandi Salumifici ItalianiS.p.A. – Via Gandiolo, 2/A – Noceto (PR). "Nel lotto è stata riscontrata una non conformità (presenza di Salmonella spp.)", si legge in una nota dell'azienda. Al fine di scongiurare qualsiasi possibile rischio per la salute, i clienti che fossero in possesso di confezioni appartenenti al medesimo lotto sono invitati a riportarle in qualsiasi punto di vendita Conad, che provvederà alla sostituzione con altro prodotto o al rimborso.

 

TI POTREBBERO INTERESSARE

Tornano più forti e motivati di prima e aspettano solo di riaccogliere di nuovo, a braccia aperte, i propri clienti: sono i ragazzi del supermercato Conad di località Finocchieto di Osteria della Fontana che dopo un periodo di chiusura forzata durata circa tre settimane finalmente sabato 12 dicembre riaprirà i battenti. "Amiamo il nostro lavoro e a dispetto dello spavento per quanto ci è accaduto, siamo di nuovo qui", fanno sapere tramite il nostro sito Web. In bocca al lupo, dunque, ai ragazzi del Conad di località Finocchieto e ai titolari del supermercato e auguri a tutti per una ripartenza... col botto!
Perfetto lavoro di squadra tra Carabinieri e personale del supermercato Conad di Osteria della Fontana di Anagni permette la cattura di due ladruncoli che poco prima avevano rubato generi alimentari di discreto valore commerciale
Nell'articolo - aggiornato al minuto - relativo all'esplosione avvenuta in località Finocchieto di Osteria della Fontana ad Anagni in data 19 novembre 2015, in base ad alcune informazioni che ci erano pervenute, abbiamo riportato testualmente: aggiornamento delle ore 17.45: probabilmente, ma non è confermato, ad esplodere è stata la cucina interna del supermercato CONAD. La direzione del supermercato, con la quale ci scusiamo sentitamente, ci fa notare che i loro locali non sono dotati di una cucina interna come abbiamo riportato. Ad andare distrutti, infatti, sono stati i locali tecnici interni al supermercato stesso, come abbiamo ampiamente riportato negli articoli pubblicati su questo giornale nei giorni a seguire di cui sotto riportiamo i titoli e il link alla pagina. Scusandoci di nuovo con la direzione del supermercato Conad, restiamo a disposizione per qualunque ulteriore chiarimento ed evenienza.
Riapre al supermercato Conad di località Finocchieto di Osteria della Fontana ad Anagni il reparto della vendita assistita della carne, dopo la chiusura forzata, durata qualche mese mese, causata dalla tremenda esplosione verificatasi nel quartiere a seguito di alcuni lavori in corso. "Siamo felici di poter tornare ad offrire questo importante servizio alla nostra clientela - spiegano i gestori del supermercato e le bellissime ragazze del personale - per questo motivo invitiamo tutti a venire a provare le nostre specialità e ad approfittare delle tantissime offerte in corso".
Questa è la situazione attuale (ore 8.55) nei pressi del supermercato Conad di località Finocchieto di Osteria della Fontana ad Anagni dopo la tremenda esplosione che si è verificata ieri alle 16.31 e che è stata ampiamente annunciata da un fortissimo odore di gas in tutta la zona. I commessi del supermercato sono all'interno per cercare di recuperare ciò che è possibile recuperare; gli addetti della ditta che si occupa della posa in opera dei cavi per la banda ultra-larga sono al lavoro per ripulire e delimitare l'area da cui, si pensa, possa essere partita la fuga di gas che ha determinato lo scoppio. grazie a Patrizio per averci inviato le foto.