Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Medico molestatore sotto processo continua ad abusare delle pazienti; il servizio va in onda su Le Iene con il supporto de "La Caramella buona", l'onlus che ha sede anche ad Acuto

27 marzo 2019

 
MEDICO MOLESTATORE SOTTO PROCESSO CONTINUA AD ABUSARE DELLE PAZIENTI
Noto chirurgo protagonista di un servizio delle Iene con La Caramella Buona
 
Attualmente è sotto processo a Parma con la grave accusa di violenze sessuali continuate aggravate anche su donne residenti nel Lazio, continua a molestare le pazienti che si affidano a lui per trovare una cura all’obesità. L’incredibile caso emerge dal servizio trasmesso ieri sera - martedì 26 marzo - da Le Iene, dove Giulio Golia è riuscito a rintracciare il medico - un chirurgo bariatrico noto a livello nazionale e con attività in varie città - e registrare le sue particolari proposte ad una vittima. L'uomo, pugliese, con decenni di attività professionale, è imputato in un processo penale al tribunale di Parma, dove risiede: sono venti le sue ex pazienti che lo hanno denunciato, compresa una vittima minorenne all’epoca dei fatti, tutelata dall’associazione La Caramella Buona Onlus, che tutela quattro ex pazienti, tramite i propri avvocati Donatella Ferretti e Simone Servillo. Le vittime,  duramente provate dagli abusi subiti, provengono da diverse città, da nord a sud dell’Italia, mentre “altre donne – dichiara nell’intervista alle Iene Roberto Mirabile, presidente della Caramella Buona – si sono rivolte a noi ma per loro il caso è caduto in prescrizione oppure alcune non hanno avuto la forza di denunciare”. In particolare, proprio la ragazza di Reggio Emilia che era minorenne quando venne “visitata” dal chirurgo, denunciando il fatto all’associazione antipedofilia portò i carabinieri ad arrestare il medico, che passò sei mesi ai domiciliari e successivamente gli venne sospeso l’esercizio della professione per un anno. “Oggi purtroppo questo soggetto puo’ visitare le pazienti – precisa Roberto Mirabile – ed è un fatto assurdo, a maggior ragione alla luce del servizio de Le Iene. Vorrei sapere cosa farà adesso l’ordine dei Medici, in via precauzionale e la stessa magistratura, considerando che siamo anche di fronte ad ipotesi di altri reati molto gravi, per l’ipotesi di aver truffato il servizio sanitario nazionale”. “Alla Caramella Buona continuano ad arrivare intanto altre segnalazioni di ex pazienti del De Lorenzis, che sostengono di avere subito abusi nel corso delle visite”. “Infine, mi chiedo – conclude Mirabile – come questo medico abbia potuto agire da solo, per tanti anni, senza che nessuno intorno a lui, anche in clinica, si sia accorto mai di nulla”. Ancora un’azione incisiva da parte de La Caramella Buona che ricordiamo, ha sede anche ad Acuto e proprio sul territorio ciociaro sta affrontando processi legati ad abusi su minore.

 


TI POTREBBERO INTERESSARE

Un eccezionale riconoscimento mondiale è stato conferito a La Caramella Buona Onlus. NATO Charity Bazaar, l’organizzazione benefica della NATO (Organizzazione Trattato del Nord Atlantico) ha premiato l’Associazione, fondata venti anni fa da Roberto Mirabile, come eccellenza italiana contro la pedofilia. La cerimonia internazionale si è svolta il 30 gennaio al Quartier Generale della NATO a Bruxelles, alla presenza dei rappresentanti di quarantadue Paesi.
"Genitori e figli nell'era di Internet: quali sono i rischi?": questo il titolo dell'interessante convegno che si terrà sabato prossimo 3 dicembre alle ore 17.00 nella sala delle Conferenze della palazzina medica di piazza Martiri di Nassirya, in zona stazione, a Fiuggi. All'evento - organizzato dalla onlus "La caramella buona" è moderato dalla dott.ssa Anna Maria Pilozzi, giornalista - interverranno la dott.ssa Roberta Bruzzone, nota criminologa; il dott. Roberto Mirabile, presidente dell'associazione La Caramella Buona; l'arch. Laura Meloni, presidente della Volley Lab. A fare gli onori di casa sarà l'assessora allo Sport del Comune di Fiuggi Martina Innocenzi.
Acuto. Web e Minori: Acuto in movimento accoglie Roberta Bruzzone
Si terrà venerdì 16 novembre al Palaterme con il patrocinio del Comune di Fiuggi, il consueto spettacolo di beneficenza organizzato da La Caramella Buona Onlus, Associazione nazionale impegnata da oltre 22 anni contro la pedofilia con sede anche ad Acuto.
Doppio appuntamento - domani, 24 aprile, a Trevi nel Lazio con la dott.ssa Roberta Bruzzone e il presidente dell'associazione onluns "La caramella buona" Roberto Mirabile. L'iniziativa - resa possibile grazie alla disponibilità e alla sensibilità del sindaco del grazioso borgo Silvio Grazioli - prevede dapprima un incontro con gli alunni della Scuola Media durante il quale si parlerà dell'utilizzo corretto dei social-network e dei rischi ad esso connessi, poi - nel pomeriggio - è previsto un corso di formazione per le Forze dell'ordine e gli operatori sociali,