Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

A Frosinone istituito un nuovo Istituto Tecnico Superiore per formare giovani con professionalità che rispondono alle esigenze specifiche di quel territorio

5 marzo 2019

La formazione come asse portante su cui investire per far ripartire l’Italia. In questa ottica si inserisce la delibera della Giunta Regionale del Lazio, approvata stamattina, che integra l’offerta  I.T.S.  (Istituto tecnico superiore) a Frosinone. Una nuova ‘Area tecnologica’ denominata “Area Nuove Tecnologie per il Made in Italy” e l’Ambito “Sistema Meccanica” sono stati istituiti per formare giovani con professionalità che rispondono alle esigenze specifiche di quel territorio. In particolare si formeranno figure di “Tecnico superiore per l’automazione ed i sistemi meccatronici e il Tecnico superiore per l’innovazione di processi e prodotti meccanici”. Vale a dire tecnici specializzati e correlati ai processi di Industria 4.0.
Si colma dunque un vuoto e si offre al territorio regionale una nuova opportunità formativa e occupazionale. Il territorio della Provincia di Frosinone infatti risultava privo di Fondazioni I.T.S e la Regione Lazio ha ritenuto prioritario rispondere con concretezza alle sollecitazioni che venivano anche da Unindustria Frosinone e dalle scuole locali.
“L’obiettivo primario è sempre quello di fornire opportunità ai nostri giovani, contrastare abbandoni scolastici e favorire l’inserimento lavorativo anche attraverso la promozione delle politiche attive e dell’apprendistato. Quella di questa mattina è una iniziativa che va esattamente in questa direzione e insieme prova a rendere l’offerta formativa coerente con la richiesta di competenze espressa dalle imprese”, commenta il vicepresidente della Regione Lazio, con delega alla Formazione, Massimiliano Smeriglio.


 


TI POTREBBERO INTERESSARE

Venerdì prossimo 14 dicembre l'Istituto di Istruzione Superiore "G. Marconi" di Anagni aprirà nuovamente le porte agli studenti e alle loro famiglie che avranno così modo di visitare la scuola, parlare con i docenti dei vari corsi e conoscere nel dettaglio tutte le informazioni anche dagli studenti che saranno presenti.
È stato inaugurato, nei giorni scorsi, il Mustec - Museo Scolastico delle Tecnologie dell’Istituto Comprensivo FR 3, all'interno della scuola secondaria di I grado “N. Ricciotti”. L'iniziativa, patrocinata dal Comune di Frosinone, è stata curata da Cristina Cesselli, tecnico per la valorizzazione del patrimonio culturale. In occasione dell’apertura al pubblico del museo, sono intervenuti il sindaco di Frosinone, Nicola Ottaviani, l’assessore alla Pubblica istruzione, Ombretta Ceccarelli, la dirigente Prof.ssa Monica Fontana, il Prof. Ing. Fabio Dialmi, l’Ing. Giordano Mastrosanti e il Prof. Italo Biddittu.
Nel corso dell’ultima seduta, la giunta capitanata dal sindaco avv. Nicola Ottaviani, allo scopo di promuovere la diffusione dello strumento del bike sharing tra i giovani quale valida alternativa ai veicoli a motore, ha deliberato di concedere la gratuità del servizio del Comune di Frosinone, agli studenti degli istituti scolastici superiori e parificati di età superiore a 16 anni.
Anche per l’anno scolastico 2016/2017 l'istituto comprensivo di Serrone mantiene l’autonomia. Lo ha stabilito la giunta regionale del Lazio, guidata dal presidente Nicola Zingaretti, che ha approvato in via definitiva il piano di dimensionamento scolastico proposto dal vice presidente e assessore alla scuola, Massimiliano Smeriglio.
Un vero e proprio successo l'open-day che si è svolto sabato scorso 16 gennaio nell'Istituto di Istruzione Superiore "G. Marconi" di Anagni; tanti gli studenti e le famiglie che vi hanno preso parte accorsi per valutare l’offerta formativa e i percorsi di studio proposti dallo storico istituto scolastico diretto dalla prof.ssa Simona Scarsella. L'evento è iniziato con una visita dell'istituto da parte di famiglie e studenti, in seguito si è tenuta una partecipata manifestazione con musica, balletti e sfilata con vestiti realizzati dagli stessi studenti che frequentano il Liceo Artistico.