Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Frosinone. L’Associazione U.N.I.Vo.C premia tre migliori volontari che si sono distinti nell’anno 2018

6 dicembre 2018

Il Presidente Provinciale dell’Associazione U.N.I.Vo.C Onorio Vozza e il Consigliere U.N.I.Vo.C Giuliano Basilischi premiano i tre migliori volontari che si sono distinti nell’anno 2018 e precisamente: Alessandro Roazzi per la zona di Frosinone, Sara Paesani per la zona di Sora e Lucio Palma per la zona di Cassino.

La premiazione avverrà nell’Adiutorium comunale di Frosinone venerdì 7 dicembre 2018 alle ore 17, 00.

L’U.N.I.Vo.C che è stata istituita a Frosinone nel Novembre 1993 è un’associazione di volontariato che opera in collaborazione e coordinamento con la locale sezione UIC di Frosinone per erogare servizi ed assistenza in favore dei non vedenti della nostra Provincia.

Infatti l’U.N.I.Vo.C promuove visite culturali in tutta Italia avvalendosi, per la logistica e l’organizzazione dell’infaticabile forza del Presidente Regionale Claudio Cola, del Presidente Provinciale Eliseo Ferrante, del Presidente U.N.I.Vo.C Onorio Vozza e del Consigliere U.N.I.Vo.C Giuliano Basilischi.

Giorgio Alessandro Pacetti



TI POTREBBERO INTERESSARE

La colpa è solo per la siccità? Nel caratteristico laghetto dell’Inzuglio è sparita l’acqua. L’amara segnalazione è sempre di Giorgio Alessandro Pacetti che con queste due foto vuole evidenziare l’accaduto. Peccato!!! Anche a Piglio, c’era una volta, come nelle fiabe un laghetto. Giorgio Alessandro Pacetti
La Presidenza del Consiglio dei Ministri ha deliberato la concessione di un contributo di € 500mila per l'ex Campo Le Fraschette di Alatri, nell’ambito dell'iniziativa tesa a "recuperare luoghi dimenticati della cultura", della quale l'A.N.P.C. di Frosinone si è fatta promotrice nel 2016 con la raccolta di mail alla stessa Presidenza per segnalare l'ex Campo Le Fraschette; la raccolta si è svolta in Alatri, nella nostra Provincia e in altre Regioni. Lo comunica Carlo Costantini dell’Associazione Nazionale Partigiani Cristiani della Provincia di Frosinone. Giorgio Alessandro Pacetti
E’ composta di volumi che raccolgono migliaia di ritagli di giornali. L’originale iniziativa è di Giorgio Alessandro Pacetti. S’è fatta una biblioteca con ritagli di giornali. E’ composta di migliaia di pezzi. Legge i quotidiani con le forbici in mano. Lo fa da più di cinquantacinque anni. Segue di tutto e di tutto si occupa. Ritaglia, raccoglie, cataloga; con pazienza certosina, in un centinaio di grossi raccoglitori, ci ha messo di tutto. Meglio e più che un computer ed ha una memoria di ferro. Dice che si tratta di un hobby, ma chi lo conosce bene giura che il collega Giorgio Alessandro Pacetti, geometra, cultore di storia locale, ex ispettore onorario della Soprintendenza, giornalista-pubblicista e Giudice presso la Commissione Provinciale di Frosinone, originario di Piglio nell’alta Ciociaria, ha il virus della carta stampata nelle vene.
PIGLIO: I pigliesi si sono svegliati questa mattina con la neve È bastata una nuvolona che si è allungata sul centro storico di Piglio per imbiancarlo. La nevicata notturna è durata poco, anche perché poi il fenomeno ha lasciato il posto al cielo sereno. La nevicata ha fatto il giro dei social network con i pigliesi che hanno postato foto e commenti sui primi fiocchi che hanno imbiancato il centro storico e i parabrezza delle auto. Giorgio Alessandro Pacetti
La segnalazione, nei giorni scorsi, apparsa sulla stampa locale da parte dello studioso di storia locale Giorgio Alessandro Pacetti, relativa al taglio dell’erba nell’area antistante alla chiesa di san Rocco Madonna della Valle, ha sortito gli effetti desiderati.