Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Frosinone, agenti della Polizia Locale sequestrano merce contraffatta

11 ottobre 2018

Nell’ambito dei servizi anti-abusivismo in materia commerciale, il personale della Polizia locale di Frosinone, coordinato da Donato Mauro, ha effettuato una serie di controlli durante il mercato settimanale. Nel corso della perlustrazione, i vigili hanno notato, in particolare, la presenza, tra i banchi, di un venditore irregolare che aveva in esposizione delle scarpe di marchi molto popolari come Nike, Adidas e Converse: si trattava di imitazioni.  Ben 59 le paia di modelli contraffatti sequestrate dagli agenti, che hanno poi provveduto a informare l’autorità giudiziaria dell’intervento compiuto. “La Polizia Locale di Frosinone sta ponendo particolare attenzione anche al fenomeno dell’abusivismo in materia di commercio – ha dichiarato il comandante Donato Mauro - cui spesso sono collegati reati più gravi. Continueremo con controlli di concerto con altri Corpi di Polizia, allo scopo di effettuare interventi ad ampio raggio”.


TI POTREBBERO INTERESSARE

Polizia di Stato. Dispositivo antidroga in provincia: a Fiuggi denunciati tre spacciatori. Denunce e sequestri anche a Sora e Cassino
Schiume nel fiume Sacco: i Carabinieri Forestali e la Polizia Provinciale di Frosinone mettono sotto sequestro un impianto di trattamento rifiuti ritenuto responsabile dello sversamento
Frosinone, Polizia locale procede al sequestro di droga
L’impianto di scarico delle acque reflue di prima pioggia ed industriali della struttura di termodistruzione pneumatici fuori uso della Società MARANGONI S.p.A. è stato di recente posto sotto sequestro dagli uomini del Nucleo Investigativo di Polizia Ambientale e Forestale del Corpo forestale dello Stato congiuntamente al Nucleo di Polizia Ambientale della Polizia Provinciale di Frosinone.
Continua senza sosta l’attività di contrasto alle occupazioni abusive di alloggi di edilizia residenziale pubblica da parte dell’Amministrazione Comunale per garantire la legalità e la sicurezza sul territorio. Il processo è iniziato con la mappatura delle case ATER per consentire di avere un quadro completo degli assegnatari rispetto agli occupanti. Questa mattina alle ore 8.30, su decreto di sequestro preventivo emesso dal Tribunale di Velletri, si è proceduto al sequestro di un immobile occupato abusivamente sito in Via Giotto 175. L’intervento condotto congiuntamente dalla Polizia Locale, Polizia di Stato e Carabinieri liberano un alloggio ATER occupano abusivamente l’alloggio occupato abusivamente mettendolo a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.