Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Frosinone, potenziale presenza di sostanze inquinanti: il sindaco Nicola Ottaviani emana ordinanza cautelativa sull'uso idrico fino al confine con il territorio di Ferentino

20 marzo 2018

Il sindaco di Frosinone, Nicola Ottaviani, in via precauzionale e cautelativa, ha emesso un'ordinanza che vieta l'uso delle acque sotterranee nelle fasce di terreno poste ai due lati del tratto di strada continuo che va dall'incrocio di via Agusta con via Tumuli fino all'incrocio di via Agusta con via delle Salci e, da qui, lungo via delle Salci, fino al confine con il comune di Ferentino. L'ordinanza prevede il divieto di utilizzare le acque sotterranee per scopi irrigui, agricoli, per l'abbeveraggio del bestiame, per l'uso domestico e per il consumo umano. Tale provvedimento è stato emanato in considerazione della potenziale presenza di sostanze inquinanti, oggetto, allo stato attuale, di monitoraggio e analisi, allo scopo di verificare se l'eventuale superamento dei valori di alcuni agenti inquinanti sia riconducibile a residui di lavorazioni industriali, ovvero a situazioni pregresse, consolidatesi nel corso degli anni.


TI POTREBBERO INTERESSARE

Alcuni lettori ci segnalano una copiosa perdita d'acqua da un contatore ACEA istallato nell'area esterna di alcune palazzine site in località Finocchieto di Osteria della Fontana, ad Anagni. "Abbiamo contattato il gestore del servizio idrico ma a tuttora non c'è stato nessun intervento". L'acqua, intanto, continua a fuoriscire copiosamente disperdendosi nell'ambiente circostante.
Frosinone, Attivato il coordinamento dei sindaci sulla questione Acea
Diverse segnalazioni al numero verde del gestore del servizio idrico Acea ATO5 da parte dei residenti non sono servite a far risistemare la falla nella conduttura dell'acqua che attraversa via Prignano di Sotto, arteria che collega via San Magno a via Bassano... continua a leggere.
Ancora una perdita d’acqua consistente nella zona di Anagni. Ed ancora una volta scattano le polemiche sulla gestione del servizio idrico da parte dell’Acea.
Il Sindaco Pierluigi Sanna informa la cittadinanza che il Gestore del Servizio Idrico, ACEA ATO 2 S.p.a. prosegue il percorso di miglioramento della rete idrica della città di Colleferro. A tal proposito il 19 aprile eseguirà dei lavori di manutenzione sulle condotte idriche del Serbatoio Simbrivio. Per effettuare tali interventi si rende necessario sospendere il flusso idrico cittadino con le seguenti modalità :