Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Il presidente della Provincia di Frosinone Antonio Pompeo: "subito un confronto tra i neo-parlamentari e i sindaci"

11 marzo 2018

Una collaborazione istituzionale nel superiore interesse del territorio. Nel rispetto dei ruoli ma anche dell’indicazione chiarissima che è venuta dai cittadini.
E’ su queste basi che ho inviato una lettera di congratulazioni a tutti i parlamentari e i consiglieri regionali eletti con il voto del 4 marzo, anticipando loro che è mia intenzione invitarli ad un’assemblea di confronto con i 91 sindaci della Ciociaria.
Questo territorio ha bisogno di un confronto costante, leale e proficuo tra tutti i rappresentanti nelle varie istituzioni. Il voto del 4 marzo non lascia dubbi sul messaggio che gli elettori hanno voluto inviare: va rispettato, ma al tempo stesso è necessario creare un ponte di dialogo con i sindaci, che restano a mio giudizio i principali interlocutori nel panorama locale. La provincia di Frosinone ha bisogno che le istanze del territorio trovino un momento di discussione e di dibattito sia alla Regione Lazio che in Parlamento. E nessuno meglio dei sindaci può farsi portavoce di quelli che sono i bisogni e le emergenze. Penso al lavoro, all’ambiente, ai servizi, ma anche alla scarsità di fondi che arrivano agli enti locali, i quali però sono poi in prima linea per quanto riguarda il sociale, le scuole, la viabilità, la gestione delle emergenze. Un paradosso che va assolutamente cancellato. E in fretta.

E’ anche importante che il confronto venga esteso ai rappresentanti del mondo economico ed imprenditoriale e alle forze sociali. C’è bisogno di progetti di sviluppo, di investimenti, di capacità di dare una risposta al dramma della disoccupazione e della povertà. Su questi punti non possono esserci steccati ideologici o partitici, su questi punti non è possibile ragionare in termini di maggioranza e opposizione, su questi punti è fondamentale agire per ottenere risultati concreti. La responsabilità che deriva dall’investitura popolare è enorme e credo che bisogni attuare sistematici momenti di dialogo. Concentrando l’attenzione su poche proposte ma fattibili e, soprattutto, finanziabili. Sono convinto che si possa fare. Sono convinto che si debba fare.

Antonio Pompeo - Presidente della Provincia di Frosinone


TI POTREBBERO INTERESSARE

"Auguri di buon lavoro ai Sindaci eletti in questa tornata elettorale, così come a tutti i componenti dei nuovi consigli comunali”. Lo dichiara il Presidente della Provincia di Frosinone Antonio Pompeo.
Mi.S.E., via libera al PRRI Area di crisi complessa Frosinone-Anagni; il presidente della Provincia di Frosinone avv. Antonio Pompeo: “passo in avanti importante per la definizione dell'accordo di programma”
PULLMAN STUDENTI DI SERRONE E FERENTINO, il PRESIDENTE POMPEO SCRIVE A COTRAL PER ADEGUARE LE CORSE AGLI ORARI DELLE LEZIONI Pullman studenti di Serrone e Ferentino, il presidente della Provincia di Frosinone Antonio Pompeo scrive ad Amalia Colaceci, presidente di Co.Tra.L. spa per chiedere la modifica di alcuni orari
Ammontano a 600 mila euro le risorse che la Provincia di Frosinone mette a disposizione dei Comuni più grandi del territorio, quelli di fascia A, che presentano maggiori criticità in tema di qualità dell’aria per interventi e progetti di contrasto all’inquinamento atmosferico.
Grande successo di pubblico per la manifestazione regionale di Nuoto che si è svolta negli impianti della Piscina Comunale di Via San Magno. A gareggiare oltre 700 atleti provenienti da tutto il Lazio, con oltre 1200 presenze gara. L'evento sportivo, patrocinato dalla Provincia di Frosinone e dal Comune di Anagni, è stata l'unica tappa nella provincia. Alle premiazioni erano presenti il Presidente della Provincia di Frosinone Antonio Pompeo, l'Assessore allo Sport Alessandra Cecilia e i consiglieri comunali Egidio Proietti e Giuseppe De Luca.