Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Donati all’Accademia Internazionale Mauriziana i “Manufatti di Pace” realizzati dagli allievi della Scuola Orafa della Fondazione Boccadamo

1 febbraio 2018

E’ stata molto più di un semplice incontro. E’ stato il riconoscimento dell’impegno, del lavoro e della passione che gli studenti della Scuola Orafa della Fondazione Boccadamo hanno profuso per portare a compimento il progetto “Manufatti di Pace”.
Giovedì 1 Febbraio, nella sede della Scuola Orafa, hanno fatto visita agli speciali allievi il Gran Priore dell’Accademia Internazionale Mauriziana, Sua Eminenza Rev.ma il cardinale Mons. Francesco Monterisi, ed il Rettore Fabrizio Mechi.

I due illustri ospiti hanno ricevuto direttamente dalle mani dei ragazzi le opere da loro realizzate ed ispirate al tema della pace e della cooperazione tra popoli. Si è trattato di un dono che ha suggellato il rapporto di amicizia e vicinanza esistente tra la Fondazione Boccadamo e l’istituto mauriziano e che ha permesso ai ragazzi che hanno frequentato i primi due corsi della Scuola di mettersi alla prova, utilizzando la loro fantasia unita alle conoscenze e alle abilità acquisite durante il corso.
Sua Eminenza, il cardinale Francesco Monterisi, si è mostrato attento e stupito del lavoro dei giovani, ascoltando da ciascuno di loro, con la guida di Tonino Boccadamo, la spiegazione delle opere realizzate, evidenziando come sia stato colto lo spirito che anima le iniziative dell’Accademia Internazionale Mauriziana: una promozione costante del dialogo tra le fedi per l’edificazione della pace universale. Al Gran Priore dell’istituto mauriziano, Tonino Boccadamo ha consegnato il titolo di Socio Onorario della Fondazione, come ringraziamento del suo sostegno alla no profit della quale è fondatore.
I “Manufatti di Pace” saranno esposti presso il Sacrario Nazionale di San Maurizio a Pescocostanzo in Abruzzo. A delineare il percorso di valorizzazione delle opere è stato lo stesso Barone Fabrizio Mechi, Rettore dell’Accademia Mauriziana, che ha prospettato una specifica raccolta fondi a sostegno della Scuola Orafa per Disabili.
Ha fatto sentire la sua vicinanza alla Fondazione Boccadamo e al progetto “Manufatti di Pace” anche il Prefetto di Frosinone, Sua Eccellenza Emilia Zarrilli, presente alla consegna delle preziose creazioni. Una partecipazione importante per Tonino Boccadamo ed i suoi ragazzi, che hanno sempre visto nel Prefetto non solo una importante carica istituzionale, ma soprattutto un’amica, sensibile e comprensiva del ruolo che la Scuola ha e avrà in futuro per molti ragazzi speciali.
Un ringraziamento speciale all’Agenzia per il lavoro “Etjca” per il contributo dato a favore di questa iniziativa promossa dalla Fondazione Boccadamo, riconfermandosi prezioso partner.

si ringrazia la dott.ssa Cristina Iorio per la cortesia e la disponibilità

 


Donati all’Accademia Internazionale Mauriziana i “Manufatti di Pace” realizzati dagli allievi della Scuola Orafa della Fondazione creata da Tonino Boccadamo



Donati all’Accademia Internazionale Mauriziana i “Manufatti di Pace” realizzati dagli allievi della Scuola Orafa della Fondazione creata da Tonino Boccadamo

TI POTREBBERO INTERESSARE

La Scuola Orafa per diversamente abili della Fondazione Boccadamo inaugura a Frosinone il giardino sensoriale; colori, profumi e suoni in uno splendido angolo verde fortemente voluto da Tonino Boccadamo
L’azienda orafa Boccadamo è stata presa di mira da malviventi: ignoti, con il volto coperto da un passamontagna, nella notte tra Giovedì e Venerdì 9 Febbraio si sono introdotti nella struttura in Via delle Industrie, 26 (Frosinone). Erano le 24:00 dell’8 Febbraio quando 2 malviventi sono riusciti ad entrare in alcuni locali della società,
A quasi due mesi dall’ultimo furto, nella notte di sabato 5 Maggio, intorno alle 22.50, tre uomini sono riusciti ad introdursi all’interno della nota azienda di gioielli, scavalcando il muro di cinta. Nonostante l’irruzione di febbraio abbia spinto Tonino Boccadamo ad innalzare il livello dei sistemi di sicurezza, i tre malfattori sono riusciti a forzare la pesante porta in metallo dello show room e ad entrare nei locali,
La Scuola Orafa per diversamente abili, l’ambizioso progetto denominato “Il Valore del Gioiello” e curato da Tonino Boccadamo attraverso la Fondazione che presiede e di cui ispiratore, è stata ufficialmente inaugurata Venerdì 14 Luglio.
L’inizio di una nuova fase di crescita ed espansione è iniziato. Venerdì 13 Ottobre, nel cuore dello shopping romano, la maison Boccadamo ha inaugurato il suo primo flagship store italiano. Dopo il successo ottenuto dalle boutique monomarca di Nizza, di Ulaanbaatar nella capitale della Mongolia e di Shiraz in Iran, Tonino Boccadamo ha scelto la centralissima Via Frattina per intraprendere la stessa avventura anche in Italia, così da rafforzare l’immagine del brand e contemporaneamente celebrare il proprio magico mondo.