Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Approda alla Pisana la proposta di legge ambientale del Lazio: il pacchetto di norme è stato presentato in commissione Ambiente dall'assessore ciociaro Mauro Buschini

14 novembre 2017

È approdata in commissione Ambiente al Consiglio regionale del Lazio la proposta di legge n. 402 del 26 ottobre 2017 "Disposizioni in materia di ambiente" di iniziativa della Giunta. A illustrarla è stato l’assessore Mauro Buschini. Il testo è diviso in due parti. Una prima dedicata alla gestione del rifiuti, con il richiamo a una strategia regionale "Rifiuti Zero", e una seconda con un "pacchetto" di norme che toccano una varietà di argomenti. Tra di essi la semplificazione delle procedure di approvazione dei piani di assetto delle aree protette non ancora trasmessi alla Pisana e una serie di misure in materia di efficientamento e risparmio energetico, capitale naturale, risorse forestali, riserve idriche, inquinamento atmosferico, volontariato ambientale e rafforzamento del personale delle Province per il rilascio delle autorizzazioni ambientali.
Il presidente della commissione Ambiente, Enrico Panunzi, ha annunciato l'intenzione, da una parte, di fissare il termine per gli emendamenti alla proposta di legge al 18 dicembre prossimo e, dall'altra, di avviare a breve un ciclo di audizioni. Questo dopo che dai banchi dell'opposizione - primo tra tutti Antonello Aurigemma (Forza Italia) - sono state sollevate perplessità sulla quantità di riforme contenute nella proposta e il poco tempo a disposizione in questo ultimo scorcio di legislatura. A questo proposito il capogruppo del Pd, Massimiliano Valeriani, si è detto disponibile a verificare con le opposizioni quali norme possano raccogliere condivisione e quali no. Questo con l'intento di portare in Aula le "Disposizioni in materia di ambiente" dopo il prossimo Bilancio, che dovrebbe iniziare il suo iter in quarta commissione subito dopo la parifica da parte della Corte dei conti prevista per il prossimo 29 novembre.
Per Aurigemma proprio in occasione della manovra finanziaria si potrebbero introdurre alcune delle norme presentate oggi, ma Valeriani ha replicato che si va verso un bilancio tecnico. Pietro Sbardella (Misto) ha suggerito di estrapolare le norme più semplici. Per Daniele Fichera (Psi) sarebbe opportuno che la discussione sui rifiuti e quella sul resto dei provvedimenti fossero separate. Gaia Pernarella, capogruppo M5s, ha anticipato alcuni temi del dibattito generale con una serie di domande a Buschini  e ha dichiarato che il suo gruppo non si sottrarrà al lavoro che c'è da fare su questa proposta di legge. Il pacchetto di disposizioni in discussione è frutto di un impegno nato durante il Collegato al bilancio della scorsa estate, dal quale sono state stralciate alcune norme ambientali. "Si è però andati oltre", ha osservato Giancarlo Righini (FdI) che ha ricordato come in quella occasione si parlò di disposizioni sulle aree protette e non di rifiuti, risparmio energetico e altro come in questa occasione. "Non abbiamo introdotto temi nuovi", ha replicato al termine della seduta Buschini, il quale ha precisato che le norme su cui si interviene sono poche e rispondono a sollecitazioni emerse dal Consiglio.


TI POTREBBERO INTERESSARE

Mauro Buschini è entrato nella giunta regionale del Lazio capeggiata dal del governatore Zingaretti. Al consigliere ciociaro è infatti stata assegnata oggi, martedì 19 gennaio, la carica di assessore regionale, al termine del rimpasto messo in atto dal governatore dopo l’abbandono di Sonia Ricci. Buschini dovrà occuparsi di ambiente, rifiuti e rapporti con il consiglio. L’ultima volta che un ciociaro aveva guadagnato una posizione del genere era stato ai tempi di Scalia, durante l’era Marrazzo. “Dedicato a papà”, è stato il primo commento del neo assessore, postato sulla sua pagina Facebook.

Serrone. Il sindaco Natale Nucheli: "bene la nomina di Mauro Buschini in giunta regionale, da sempre si è mostrato attento alle problematiche del territorio"

"La nomina di Mauro Buschini all'interno della Giunta Zingaretti è il giusto riconoscimento al lavoro e all'impegno di chi, negli anni, ha sempre dimostrato di sapersi mettere a servizio della collettività, anteponendo gli interessi pubblici a quelli
"La nomina di Mauro Buschini all'interno della Giunta Zingaretti è il giusto riconoscimento al lavoro e all'impegno di chi, negli anni, ha sempre dimostrato di sapersi mettere a servizio della collettività, anteponendo gli interessi pubblici a quelli personali”. Lo dichiara il sindaco di Serrone, Natale Nucheli, a margine della nomina del consigliere regionale Buschini (Pd), già presidente della Commissione Bilancio, nell'esecutivo del presidente Nicola Zingaretti, con l'assegnazione di deleghe delicatissime come quella all'ambiente e ai rifiuti.
Domani, martedì 21 giugno, alle ore 18.00, presso l'aula consiliare del Comune di Serrone, tornerà a riunirsi il Coordinamento dei sindaci per l'ambiente (province di Frosinone e Roma) con la partecipazione dell'assessore regionale Mauro Buschini.
L'assessore regionale all'ambiente, Mauro Buschini, giovedì prossimo incontrerà alla Regione Lazio i nove sindaci dei Comuni che fanno riferimento al presidio ospedaliero di Anagni. Agli amministratori locali verrà illustrato il progetto di presidio ambientale che si intende realizzare all'interno della struttura di via Onorato Capo. Un progetto per il quale i sindaci si battono da tempo nell'ambito dell'obiettivo di potenziamento dell'ex ospedale.
Gli uffici dell’assessore regionale ai rifiuti Mauro Buschini hanno provveduto, attraverso una apposita determina, a revocare la determinazione G11952 del 4/9/2017 che approvava la tariffa di ingresso all’impianto di trattamento meccanico biologico della società SAF spa con un aumento per i Comuni di circa il 30 per cento.