Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Elezioni RSU aziende pubbliche e private di igiene ambientale: la Fit-Cisl di Frosinone si riconferma o avanza in altri territori

29 ottobre 2017

Nei giorni 25 e 26 ottobre si sono svolte le elezioni delle Rsu (Rappresentanze Sindacali Unitarie) nelle Aziende pubbliche e private di Igiene ambientale.
 Dai dati che a seguito pubblicheremo si evince che la Fit-Cisl di Frosinone si riconferma o avanza in altri territori.
È da evidenziare inoltre che è andato a votare a queste elezioni ben l’80%.  In totale le Rsu sono state cosi assegnate: Filt Cgil 14- Fit.Cisl 13- Uil Trasporti 6. Le Rlssa da eleggere in totale erano 12. I risultati sono andati a favore della Fit Cisl con sei unità, alla Filt Cgil e alla Uil Trasporti 3. La Fiadel ha riportato 1 Rsu, Ugl 2 e Usb 1. Un seggio non è stato assegnato.


TI POTREBBERO INTERESSARE

Sciopero in contemporanea per cinque punti vendita COOP (Cisterna, Formia, Fiuggi, Frosinone e Terracina) per dire no all'affitto di ramo d'azienda. La decisione di affidare a terzi la gestione dei supermercati non convince le organizzazioni sindacali né tantomeno i lavoratori che, sabato, hanno incrociato le braccia supportati dalle rispettive sigle di riferimento: Fisascat CISL, Filcams CIGL, Uiltcs. “No al franchising, la Coop non può svenderci al privato”, questo il grido dei tanti dipendenti che hanno scioperato per contestare l’operazione che riguarderà nelle prossime settimane i punti vendita del Basso Lazio. Preoccupati i sindacati: "si tratta di una decisione che penalizzerà ulteriormente i dipendenti". Emblematico lo striscione affisso fuori da uno dei supermercati in sciopero: “La Coop non sei più tu”.
Battono i piedi le organizzazioni sindacali CISL FP, CIGL FP e UIL FPL che in una lettera inviata al commissario AUSL di Frosinone dott. Luigi Macchitella nei giorni scorsi chiedono il rispetto degli accordi presi nel corso di una riunione tenutasi a metà dicembre; nel corso di questo incontro, infatti, secondo quanto riferito dalle OO.SS. la direzione aziendale aveva assunto l'impegno a non trasferire il personale del centralino dell'ospedale di Anagni fino al prossimo marzo 2016. In realtà, però, l'amministrazione ha predisposto l'ordine di servizio di trasferimento già a far data dal primo gennaio 2016 dal centralino di Anagni ad Alatri. "Nel diffidare codesta amministrazione a perserverare in comportamenti in violazione degli impegni assunti con le OO.SS. - si legge nella lettera - chiediamo la revoca degli atti emessi e il mantenimento degli impegni assunti"
Quest’anno una della più importanti manifestazioni in occasione della festa dei Lavoratori si è tenuta ad Isola del Liri ed è stata organizzata dalle tre sigle sindacali CIGL, CISL e UIL. Il corteo ha attraversato le vie della città al grido di "più valore al lavoro. Contrattazione, occupazione, pensioni”, parole d’ordine, queste, scelte per celebrare il 1° maggio.
Nessun provvedimento di riduzione del servizio di trasporto pubblico, nessuna data per l attuazione del provvedimento amministrazione comunale, nella persona del primo cittadino Fausto Bassetta, attraverso il suo ufficio stampa smentisce le organizzazioni sindacali.
Botta e risposta fra l-articolo, da noi pubblicato ieri su queste pagine, relativo alla riduzione del servizio di trasporto pubblico locale. Continua a leggere...