Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Frosinone, inaugurata la nuova piazza in via Aldo Moro

22 ottobre 2017

Una nuova piazza, a ridosso della centralissima via Aldo Moro, meta principale dello shopping cittadino, è stata inaugurata sabato dal sindaco del capoluogo, Nicola Ottaviani. Presenti all'evento anche il vicesindaco Fabio Tagliaferri, gli assessori Riccardo Mastrangeli e Antonio Scaccia, il presidente del consiglio comunale Adriano Piacentini, i consiglieri Sara Bruni, Igino Guglielmi, Isabella Diamanti, Daniele Riggi, Massimo Calicchia, l'on. Gian Franco Schietroma e il sindaco di Boville Ernica Piero Fabrizi. Dedicata al senatore Dante Schietroma e benedetta da don Giovanni, la nuova piazza è un moderno angolo di tranquillità con panchine ed una caratteristica fontana, che contribuisce, come la nuova strada parallela a via Aldo Moro, inaugurata pochi giorni fa, non soltanto a rendere ancora più moderna e funzionale questa frequentatissima area commerciale della città, ma a valorizzare, dal punto di vista urbanistico, l'intero capoluogo."Con questa piazza ricordiamo Dante Schietroma, una pietra miliare nelle istituzioni del nostro territorio, un esempio importante anche per le giovani generazioni - ha dichiarato il sindaco Ottaviani -  La piazza è stata realizzata a seguito del permesso rilasciato a un privato di concludere un nuovo insediamento abitativo. Ciò dimostra come la sinergia tra pubblico e privato, l'incontro di energie sane, porti risultati positivi, che vanno poi a beneficio dell'intera collettività. Ringrazio, inoltre, l'ufficio tecnico del Comune di Frosinone, dai dirigenti ai funzionari, che hanno lavorato sodo per la realizzazione di questa nuova realtà di aggregazione e di frequentazione sociale".  Ha quindi preso parola l'on. Gian Franco Schietroma, figlio del senatore Dante che, dopo aver ringraziato l'amministrazione comunale per aver ricordato suo padre in modo degno, peraltro nel centenario della sua nascita, ha donato al sindaco Ottaviani il libro "Ritratto di un galantuomo", che ricorda proprio il senatore.


TI POTREBBERO INTERESSARE

Blocco dell'umido alla SAF, il sindaco di Frosinone Nicola Ottaviani: "rifiuti mischiati, ultima follia"
Frosinone: alla presenza della prefetta dott.ssa Emilia Zarrilli accese le luminarie artistiche natalizie
L’amministrazione Ottaviani ha voluto rendere omaggio all’impegno e alla bravura di tre giovanissime atlete frusinati del nuoto sincronizzato che hanno conseguito risultati importanti in competizioni nazionali. Giulia Savo e Sara Appolloni si sono piazzate prime, lo scorso novembre, al trofeo regionale (Lega Nuoto Uisp) di Trento, nel duo esordienti A, conquistando la medaglia d’oro. Non si trattava del primo riconoscimento importante, per loro: Giulia e Sara, infatti, anche nel campionato Uisp a Senigallia erano salite sul gradino più alto del podio. Sesta posizione per Sara Colapietro, nel singolo categoria esordienti A. Le atlete ciociare sono tesserate con la Bellator Sport Lane e sono allenate dalle maestre Debora Iannarilli e Gianna Simonelli. Sara Colapietro, Giulia Savo e Sara Appolloni hanno ricevuto pubblico encomio, per i successi sportivi conseguiti, nell’aula consiliare del Comune di Frosinone, alla presenza dell’intera assise civica. Per Sara, Giulia e Sara il sindaco di Frosinone, Nicola Ottaviani, e l’assessore allo sport, Gianpiero Fabrizi, hanno avuto parole di grande apprezzamento e gratitudine per l’impegno mostrato in una disciplina che, unendo nuoto, ginnastica e danza, richiede un elevato bagaglio di capacità tecniche e artistiche.
I sindaci delle quattro città Capoluogo del Lazio, Rieti, Viterbo, Latina e Frosinone, lanceranno “Roma Capitale 2014” attraverso un documento congiunto che sarà presentato domani, lunedì 26 settembre, alle 12, nell’aula consiliare del comune di Rieti. Simone Petrangeli, Leonardo Michelini, Damiano Coletta e Nicola Ottaviani credono nelle Olimpiadi quale strumento di crescita e occupazione per tutto il Lazio, partendo proprio dall’area metropolitana (adottando, quindi, la formula di “Roma Capitale 2024” al posto di “ Roma 2024”). Nel corso della conferenza stampa congiunta di domani saranno illustrate, nel dettaglio, le posizioni dei sindaci dei quattro capoluoghi laziali.
È terminata in settimana la procedura per lo stanziamento del fondo di solidarietà per i consumi del gas, introdotto dall’amministrazione Ottaviani. Saranno 410 le famiglie che, che a seguito della istruttoria definita dal servizio prestazioni sociali dell’Ente, accederanno alla ripartizione dei finanziamenti per sostenere i consumi ed il pagamento delle relative bollette per il riscaldamento civile. Il sindaco di Frosinone, Nicola Ottaviani, infatti, grazie all’accantonamento di una piccola quota sulle singole utenze attualmente allacciate sul territorio comunale,