Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Riprende all'I.I.S. Bragaglia di Frosinone la rassegna cinematografica "Il Cinema Diverso", organizzata dall'associazione culturale Atelier Lumiere e diretta dal regista Fernando Popoli

11 ottobre 2017

Riprende all'I.I.S. Bragaglia di Frosinone la rassegna cinematografica: "Il Cinema Diverso", organizzata dall'associazione culturale Atelier Lumiere e diretta dal regista Fernando Popoli, primo appuntamento lunedì 16 c. m. alle ore 10,00 nell'aula magna. Dopo la prima parte realizzata all'Alberghiero di Fiuggi che ha conseguito notevole successo e interesse tra gli studenti e si è svolta nel mese di Maggio ora si passa al Liceo Bragaglia con particolare attenzione verso gli iscritti dell'audiovisivo, delle discipline artistiche e di tutti gli altri interessati. La programmazione nel mese di Ottobre è la seguente: Lunedì' 16, ore 10/12. Giovedì 19, ore 14,30/16,30. Lunedì 23, 14,30/16,30. Giovedì 26, ore 14,30/16,30. Lunedì 30, ore 14,30/16,30. Tra i film in proiezione, particolare interesse per: "The master", di Paul Thomas Anderson, con Joaquin Phoenix, Leone d'argento al Festival di Venezia e Coppa Volpi per la migliore interpretazione."La Corte", di Christian Vincent, Coppa Volpi per migliore attore e premio alla sceneggiatura. "Birdman", di Alejandro Innaritu, vincitore di quattro premi Oscar. Vi parteciperanno, oltre al Direttore Fernando Popoli, il docente universitario Giovanni Curtis e il critico cinematografico Gerry Guida. La rassegna prevede attività formativa sul cinema d'autore, premiato in centinaia di Festival e poco visto nelle sale, aneddoti e curiosità sul mondo della celluloide e un concorso per gli studenti che potranno partecipare con un video di tre minuti, una relazione sulla rassegna o una recensione sui film. In premio, cento euro da spendere in materiale didattico, dvd e libri.


TI POTREBBERO INTERESSARE

Si gira ad Acuto: "Il cavaliere dal bianco mantello", iniziate le riprese con i giovani protagonisti del cortometraggio, in un bosco incantato delle splendide alture dei Monti Simbruini. Il film completa il corso di perfezionamento del cinema e dell'audiovisivo concluso all'Albero delle Meraviglie, l'Officina dell'Arte e dei Mestieri di Acuto.
Casting all'Albero delle Meraviglie, l'Officina dell'Arte e dei Mestieri di Acuto per "Il cavaliere dal bianco mantello", il cortometraggio in preparazione che conclude il corso di perfezionamento sul cinema e l'audiovisivo al quale hanno partecipato venti studenti. L'Albero delle Meraviglie, l'Officina dell'Arte e dei Mestieri di Acuto cerca ragazzi e ragazze dai 15 ai 20 anni per interpretare i ruoli principali. Le riprese inizieranno a fine maggio e il film sarà diretto dal regista Fernando Popoli.
Ad Acuto si cercano attrici e attori per il primo cortometraggio realizzato da “L'Albero delle Meraviglie”, l'Officina dell'Arte e dei Mestieri di Acuto; la selezione è aperta a ragazze, ragazzi, adulti, anziani, donne, uomini, bambini, persone di tutte le età che hanno voglia di recitare. A conclusione del corso base sul cinema e l'audiovisivo, il regista Fernando Popoli, coadiuvato dai corsisti e da alcuni tecnici, girerà il primo cortometraggio frutto dell'Albero delle Meraviglie:
Sono iniziati all'ITIS "G. Morosini" di Ferentino i primi giorni di lavorazione del cortometraggio Cyberbull, scritto e diretto da Fernando Popoli, che completa il percorso formativo del progetto "Cinema, che passione", il corso sul linguaggio del cinema, organizzato dall'associazione culturale "Atelier Lumiere" e finanziato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri e dalla Regione Lazio. Tra i protagonisti, i giovanissimi Davide Valeriani, nel ruolo del bullo, Isabella Tancau, la ragazza contesa, e Lorenzo Piccirilli, la vittima designata.