Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Frosinone, in corso le attività di igiene e pulizia urbana

11 agosto 2017

Nella giornata di giovedì 17 agosto, nelle ore pomeridiane, serali e notturne, saranno eseguiti interventi di disinfestazione e di derattizzazione sul territorio comunale, nell'ambito dei quartieri urbani e periferici, per la campagna di profilassi 2017/2018, organizzata dall'assessorato all'ambiente coordinato da Massimiliano Tagliaferri. 

Entrambi gli interventi sono finalizzati al trattamento diretto anche delle “sorgenti” ove roditori e insetti trovano un habitat favorevole per il loro sviluppo. In particolare, dunque, nell'area perimetrale esterna del depuratore comunale, in tutte le zone umide o dove vi siano pozze ed acque lentiche (stagnanti), lungo gli argini del fiume e dei fossi, i viali alberati e nei parchi pubblici e in prossimità delle aree destinate a mercato (settimanale e rionali).

Tali interventi si concentreranno anche nelle zone in cui sono giunte segnalazioni da parte dei cittadini ed in particolare nella zona di Selva Piana (aree giardini pubblici e scuole), via Aldo Moro, Villa Comunale e zone limitrofe, centro storico; piazza Volturno, via Tagliamento, piazza Fiume, piazza Garibaldi, via Don Giuseppe Morosini.
Le operazioni di disinfestazione saranno espletate anche lungo le sponde abitate del Fiume Cosa, Via Maria (anche traverse interne), via Fontana Unica, via Aldo Moro, via Marittima, Alberata, via Mola Nuova e via Mola Vecchia.

Si precisa che i prodotti che verranno utilizzati, regolarmente registrati come presidi sanitari presso il Ministero della Sanità, sono a basso impatto per l’uomo, per la fauna acquatica e per gli uccelli e per i mammiferi, non sono corrosivi e non interferiscono con la normale attività delle api, per cui non vi sono particolari cautele da adottare da parte della cittadinanza, mentre l'utilizzo di prodotti e ritrovati più aggressivi rischierebbe di compromettere gli equilibri naturali del biosistema. Gli interventi avverranno, per motivi legati alla buona riuscita delle operazioni, in presenza di condizioni climatiche favorevoli, mentre in caso contrario, potrebbero essere rinviati alla settimana immediatamente successiva.



TI POTREBBERO INTERESSARE

L'Istituto Superiore "G. Marconi" di Anagni si rifà il look. Si è infatti concluso in questi giorni il restyling delle aree verdi e degli spazi esterni della struttura che ospita l'istituto d'istruzione superiore di via Calzatora con i corsi di Ragioneria, Geometra e Liceo artistico. Operai incaricati dalla Provincia di Frosinone hanno provveduto alla pulizia delle aree di cui dispone la scuola anagnina, in occasione della giornata di Legambiente "Puliamo il mondo" che ha impegnato studenti e docenti nell'opera di piantumazione.
Dopo l’apertura del cicloparco comunale, in via Mola Nuova, a ridosso di piazzale De Matthaeis (un’area di 3 ettari di verde destinata alla pratica di mountain bike e ciclocross, riqualificata dall’amministrazione Ottaviani con la partnership della ASD Bellator Frusino) e il primo step dei lavori del Parco del Matusa, che diventerà il più grande parco pubblico realizzato, nell'Italia centrale, dal dopoguerra a oggi, la città di Frosinone potrà finalmente usufruire di un altro ampio spazio verde all’interno della cinta urbana
L’Amministrazione comunale di Serrone, allo scopo di sensibilizzare la cittadinanza sulle tematiche riguardanti la difesa e la salvaguardia dell’ambiente, intende promuovere la partecipazione attiva dei cittadini alla tutela, al miglioramento e all’incremento del verde pubblico, riservandosi la facoltà di concedere in adozione spazi verdi pubblici, di limitata estensione e fioriere, ubicati nel territorio comunale.
Il Comune di Anagni ha pubblicato un avviso per affidare la cura degli spazi verdi di tutto il territorio. Continua a leggere...
Il programma di riqualificazione urbanistica per l’intero comparto della zona Scalo, approvato dall’amministrazione Ottaviani, sta procedendo con l’adozione degli atti di competenza degli altri enti, come il Demanio e le Ferrovie dello Stato, chiamati a compartecipare per l’attuazione della rivisitazione strutturale e architettonica dell’area. A tal proposito, per giovedì prossimo, presso l’ufficio tecnico del Comune di Frosinone, si terrà il vertice convocato dal sindaco, Nicola Ottaviani