Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Frosinone, autobus Cotral multato per smog dalla Polizia Locale

5 marzo 2017

Nella giornata di venerdì, la Polizia locale di Frosinone ha elevato una contravvenzione al codice della strada a un autobus del Cotral della Regione Lazio per aver violato l’ordinanza disposta dal sindaco Nicola Ottaviani, con cui si disponeva l’obbligo di spegnimento dei motori degli autobus, per le soste prolungate all’interno della cinta urbana. Gli uomini diretti dal vicecomandante Giancarlo Tofani, infatti, hanno proceduto ad irrogare la sanzione pecuniaria al conducente di uno degli automezzi del Cotral, che aveva lasciato il motore acceso per diverso tempo all’interno della stazione delle autolinee di piazza Sandro Pertini, ignorando le disposizioni emanate dal Comune, per tutelare la salute dei residenti e dei lavoratori impiegati all’interno del palazzo dell’Agenzia delle Entrate. 


TI POTREBBERO INTERESSARE

Evitare di prendere l'automobile per uscire e diminuire i riscaldamenti a casa: questi sono alcuni consigli o obblighi imposti in alcune città per ridurre lo smog che soffoca sempre di più l'aria.
Sabato scorso, presso la sala GRID, si è svolto il convegno sull’inquinamento nella città di Frosinone, nel quale è stato sottolineato il controllo e la gestione della qualità dell’aria ambiente rappresenta uno dei temi di primaria importanza collegati alla tutela dell’ambiente, anche a causa degli effetti sanitari che l’inquinamento atmosferico può procurare sulla popolazione esposta. Nel corso del quale sono state travate soluzioni innovative che proporranno in tutti i campi, in particolar modo sulle tematiche ambientali, azioni da mettere in atto per contenere lo smog.
Domenica 10 dicembre ci sarà la prima delle quattro giornate ecologiche che il Comune di Anagni ha programmato, fino a marzo 2018, come misura per contrastare l’inquinamento. Dalle ore 8.00 alle ore 20.00 il centro storico (da Porta Santa Maria a Porta Cerere) sarà chiuso al traffico. “Il centro storico – spiega l'assessore all'ambiente Giuseppe Felli - sarà animato da eventi che perseguono l’indubbio obiettivo di vivere la città, senza traffico e smog, percorrendola a piedi e goderne le bellezza in assoluta tranquillità.
Con riferimento ai recenti, gravi fenomeni di inquinamento del fiume Sacco e di alcuni suoi affluenti, la Procura della Repubblica presso il Tribunale di Frosinone ha delegato gli uffici di Polizia Municipale dei Comuni di: Anagni, Castro dei Volsci, Ceccano, Ceprano, Falvaterra, Frosinone, Ferentino, Sgurgola, Supino, Morolo, Paliano, Patrica, nell’ambito dell’attività di Polizia Giudiziaria riferita al comune di rispettiva competenza, a svolgere attività di monitoraggio al fine di rintracciare le fonti di sversamento di liquami o di rifiuti in grado di determinare la compromissione e/o l’inquinamento del fiume. Il Procuratore della Repubblica De Falco ha anche avvertito la Polizia Municipale dei centri elencati di mettere immediatamente al corrente i suoi uffici qualora si ritenesse necessaria l’effettuazione di accertamenti interni a stabilimenti o altri siti. Il coordinamento di tutte queste operazioni è stato affidato dalla Procura della Repubblica alla Polizia Provinciale.
Nell’ambito dei servizi anti-abusivismo in materia commerciale, il personale della Polizia locale di Frosinone, coordinato da Donato Mauro, ha effettuato una serie di controlli durante il mercato settimanale. Nel corso della perlustrazione,