Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Gli studenti dell'Istituto Comprensivo Anagni Primo incontrano lo scrittore e fotogiornalista Rino Bianchi che ha letto loro "Il fotografo di Auschwitz", libro verità su Wilhelm Brasse

5 aprile 2016

Bel successo di pubblico per l’appuntamento organizzato martedì 5 aprile, presso l’Istituto Comprensivo Primo di Anagni. Gli studenti hanno incontrato Rino Bianchi, scrittore e fotogiornalista, arrivato nella scuola anagnina diretta dalla dott.ssa Matilde Nanni, per leggere e raccontare ‘Il fotografo di Auschwitz’; un libro verità su Wilhelm Brasse, il fotografo che ci ha lasciato un archivio immenso di fotografie, la più grande testimonianza degli orrori compiuti dai nazisti ad Auschwitz. Rino Bianchi fa parte dell’associazione "Piccoli Maestri", presieduta dalla scrittrice Elena Stancarelli, un’associazione di scrittori e scrittrici che vanno nelle scuole di ogni ordine e grado a raccontare e a leggere libri. Non i loro, ma quelli più belli, quelli che hanno lasciato un segno nella loro vita, quelli che loro non vogliono siano dimenticati. Il loro obiettivo è contagiare le nuove generazioni con l’amore per la lettura, ma anche rinsaldare il legame tra le scuole e gli scrittori, due mondi che potrebbero sembrare distanti.

Per informazioni sull’associazione http://www.piccolimaestri.org/chi-siamo/
Per le foto si ringrazia Maria Ambrosetti


TI POTREBBERO INTERESSARE

Nuovo imperdibile appuntamento con l'open-day all'Istituto Comprensivo Anagni Primo diretto dalla dott.ssa Matilde Nanni: dopo il grande successo ottenuto con il "Christmas Open-day", il dirigente scolastico, i docenti della scuola dell'infanzia, quelli della scuola primaria e della scuola secondaria di primo grado, il personale ATA e quello di segreteria, invitano tutti a partecipare all'open-day "Winter edition" che si terrà venerdì 29 gennaio prossimo dalle ore 9.00 alle ore 12.00 e dalle ore 14.00 alle ore 16.00.
Si aggiunge la beffa al danno causato dalla mancata restituzione dei locali scolastici del plesso di Osteria della Fontana-San Cesareo da parte del Secondo Istituto Comprensivo diretto dalla dott.ssa Daniela Germano. In questi giorni, come scrive in una lettera inviata al primo cittadino Fausto Bassetta la dott.ssa Matilde Nanni, dirigente dell'Istituto Comprensivo Primo, si è venuti a conoscenza del fatto che il Secondo Istituto Comprensivo - che aveva avuto in prestito i locali dal Primo per sopperire all'emergenza che si era venuta a creare con la chiusura della sede della scuola media di Sant'Angelo "G. Vinciguerra" - non solo non intenderebbe restituirli ma si sta preparando ad allestire un laboratorio di Informatica in uno dei locali del plesso di San Cesareo di cui la dott.ssa Nanni da tempo chiede la restituzione
Nell’ottica di offrire un servizio sempre più qualificato agli studenti e ai genitori, anche quest’anno l’Istituto Comprensivo Primo Anagni diretto dalla dott.ssa Matilde Nanni propone i corsi di lingua Inglese gratuiti alle mamme e ai papà degli alunni della scuola primaria e della scuola secondaria di primo grado.
L’Istituto Comprensivo Primo di Anagni, diretto dalla Dott.ssa Matilde Nanni, si è classificato al 17° posto nella classifica regionale del Lazio relativa ai Fondi Strutturali Europei (PON – Asse I) , con un importante progetto dedicato all’inclusione sociale e alla lotta al disagio. Alla scuola sarà assegnato un consistente finanziamento che permetterà di realizzare innovativi percorsi didattici dedicati alla Scuola Secondaria di Primo Grado e alla Scuola Primaria.
A comunicarlo alla dott.ssa Matilde Nanni, dirigente scolastico dell’Istituto Comprensivo Anagni Primo, è stato lo stesso sindaco dott. Fausto Bassetta, nel corso di un incontro che si è tenuto nei giorni scorsi al palazzo comunale di Jacopo da Iseo: gli spazi occupati finora da alcune classi della scuola secondaria di primo grado – ex scuola media - dell’Istituto Comprensivo Secondo nel plesso di Osteria della Fontana verranno progressivamente restituiti all’Istituto Comprensivo Primo a decorrere dall’anno scolastico 2017/18.