Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Prima uscita ufficiale per Legambiente Anagni: al Salone delle Conferenze del Centro Servizi Culturali presentato il libro di Angela Marino

1 marzo 2015

Prima "uscita" ufficiale per il circolo di Legambiente Anagni che sabato pomeriggio, davanti a tante persone accorse per l'occasione, ha inaugurato la sua vita pubblica al salone delle conferenze del Centro Servizi Culturali di via G. Garibaldi con la presentazione del libro "C'era una volta il Re fiamma: La Terra dei fuochi raccontata dai bambini" della scrittrice Angela Marino.
Seduti tra il pubblico Alberto Floridi, Elvio Giovannelli Protani e Simona Pampanelli, in rappresentanza dell'amministrazione comunale, le guardie ambientali del Circolo Wolf Legambiente di Fiuggi, Laura Paravia di Legambiente Lazio, oltre a diversi altri rappresentanti di associazioni e comitati. Presenti anche Carlo Ruggiero, autore del libro"Cattive Acque, storie dalla Valle del Sacco" ed Emilio Cacciatori - regista teatrale - che ha letto, magistralmente, alcuni brani del libro di Angela Marino. A fare gli onori di casa, la dott.ssa Rita Ambrosino, responsabile del circolo di Legambiente Anagni.

Leggiamo dal profilo di Facebook del circolo di Legambiente Monti Lepini di Sgurgola: Gli amici del circolo di Legambiente "Parco della Cellulosa" di Roma hanno illustrato "La scuola nel bosco", un progetto-pilota di scuola dell'infanzia, che coinvolge i bambini dall'età di tre anni, facendoli giocare e passare il tempo libero in un bosco a stretto contatto con la natura.
Massimo Silvestri, vice presidente di Legambiente Anagni, ha presentato il programma del Circolo e, bisogna sottolineare, che non si tratta di un progetto modesto.
Olga Kozarova ha portato i saluti dei "colleghi" del circolo di Sgurgola e ha augurato buon lavoro, sottolineando la importanza della rete fra le associazione che operano su questo territorio".

Il libro "C'era una volta il Re fiamma: La Terra dei fuochi raccontata dai bambini", pubblicato per la collana di inchiesta “Fuori rotta” della casa editrice Round Robin, si può acquistare su Amazon (in versione Kindle o in versione classica) e da Feltrinelli. Il ricavato delle vendite sarà devoluto alle associazioni di Terra dei Fuochi dall’autrice, cronista di queste terre martoriate da ecomafie e connivenze potenti, una giovanissima che ha scoperto da molto vicino il dolore di casa propria.

per le foto si ringrazia Olga Kozarova, responsabile del Circolo Legambiente "Monti Lepini"


TI POTREBBERO INTERESSARE

Sabato prossimo 28 febbraio alle ore 18.00 nel salone delle conferenze della Biblioteca Comunale "A. Labriola" si terrà la presentazione del libro "C-evento, organizzato dal circolo di Legambiente Anagni, vedrà la partecipazione della giornalista Angela Marino, autrice del libro, di Tiziana Boccanera del circolo Legambiente "Parco della Cellulosa" di Roma che presenterà il progetto "La scuola nel bosco e di Emilio Cacciatori, regista anagnino, che leggerà alcuni brani tratti dal libro. E' prevista, inoltre, la presenza del coordinatore provinciale di Legambiente Francesco Raffa che sarà chiamato a presentare la rete dei circoli di Legambiente nella Valle del Sacco.
Venerdì sera, nel locale messo a disposizione dai responsabili del circolo ARCI "Acta Est Fabula" nel cuore del centro storico della città dei Papi, ha cominciato a prendere forma il circolo di Legambiente Anagni. A questa prima riunione erano presenti Roberto Scacchi, presidente regionale e Francesco Raffa, coordinatore della Provincia di Frosinone. Olga Kozarova del circolo di Sgurgola ha fatto da "madrina". Il circolo sarà ufficializzato a gennaio.
Di seguito, la nota di Olga Kozarova, presidente di Legambiente Monti Lepini relativamente alla manifestazione "Puliamo il mondo" che si è svolta nella mattinata di venerdì 26 settembre ad Anagni: Continua a leggere...
La dott.ssa Rita Ambrosino e la prof.ssa Anna Natalia, rispettivamente presidente del circolo Legambiente Anagni e presidente dell-area dell-area in questione - un serio pericolo di incendio dovuto alla presenza imponente di vegetazione, "la cui crescita - sottolineano Anna Natalia e Rita Ambrosino - non viene più regolata da alcuna attività agricola o di pascolo animale". Il rischio concreto - per Anagni Viva e per Legambiente Anagni - è che con l-ecosistema".
Raccolta differenziata a Sgurgola: per Olga Kozarova, presidente del Circolo Legambiente Monti Lepini, "è una bufala gigantesca"