Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Governo. Paolo Capone, leader UGL: “cresce preoccupazione delle imprese. Subito flat tax per rilanciare l’economia”

3 settembre 2019

 
 
“Cresce la preoccupazione degli imprenditori italiani a causa del clima di incertezza governativa. Le forze politiche smettano di discutere di nuovi incarichi e sostengano le nostre imprese mettendole in condizione di creare sviluppo e rilanciare l’occupazione”. Lo dichiara in una nota Paolo Capone, Segretario Generale dell’UGL, commentando il sondaggio realizzato da Swg per Confesercenti in base al quale il 47% degli imprenditori ammette di avere meno certezze dello scorso anno e soltanto il 15% è certo che la nuova maggioranza possa sostenere un governo per tutta la legislatura. “L’attuale livello di pressione fiscale è ormai insostenibile. In tal senso, è necessario intervenire urgentemente attraverso misure come la flat tax per favorire la ripresa e creare nuovi posti di lavoro”.
 


TI POTREBBERO INTERESSARE

Il sindaco di Anagni Fausto Bassetta ha chiesto la convocazione di un consiglio comunale, fissato dal presidente del consiglio per lunedì 12 febbraio, per una proposta di "Programma di governo amministrativo della città di Anagni di fine mandato, aperto a tutte le forze presenti in consiglio comunale", a seguito della situazione politica determinatasi dopo la revoca della nomina dell'assessore Aurelio Tagliaboschi. Nel corso dell’assise il sindaco illustrerà la situazione politica venutasi a creare e la proposta di governo amministrativo per evitare fratture e soluzioni di continuità nell'azione amministrativa che possano compromettere il conseguimento di importanti obiettivi tecnici, amministrativi, infrastrutturali e organizzativi per il bene della città intera e che determinerebbero l'affidamento della città a una gestione commissariale.
Ad Anagni l’avvocato Giuseppe De Luca sceglie la strada del Polo Civico di Gianfranco Pizzutelli in vista delle elezioni comunali del prossimo 10 giugno.
Migranti. La senatrice ciociara Kristalia Papaevangeliu (Lega): "difesa confini prioritaria, Governo si impegni in Unione Europea"
Colpo di scena ad Anagni nella complicata vicenda della crisi politica che da due settimane oramai attanaglia la maggioranza del sindaco Fausto Bassetta. Con il Pd che esprime tutto il suo disappunto nei confronti della situazione. E lascia capire che, da oggi in poi il suo rapporto nei confronti del sindaco potrebbe subire un brusco raffreddamento.
Se non terremoto in Giunta, poco ci manca: fonti vicine alla maggioranza guidata dal sindaco Fausto Bassetta fanno sapere, in via ovviamente ufficiosa, che entro mercoledì della prossima settimana è previsto un consistente rimpasto della squadra di governo della città dei papi. Bocche (per ora) cucite, ma sembra proprio che il rimpasto di cui si era parlato per tutta l’estate sia oramai in dirittura d’arrivo. Nessun nome per ora; ma l’orientamento che filtra è quello di una nuova giunta “politica” e non tecnica”. Ovvero, una gratificazione nei confronti degli esponenti più votati alle comunali del 2014. Presto se ne dovrebbe sapere di più.