Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Tunisini e romeni potranno votare anche a Frosinone

27 agosto 2019


 
L'amministrazione comunale capitanata dal sindaco Nicola Ottaviani ha concesso l'utilizzo di alcuni locali di proprietà comunale per l'effettuazione delle operazioni di voto concernenti il rinnovo delle assemblee legislative della Tunisia e della Romania, in favore dei cittadini stranieri attualmente presenti, regolarmente, sul territorio comunale.  
 
Così come comunicato dal consolato di Tunisia in Italia, le elezioni presidenziali tunisine, a causa della recente scomparsa del Presidente Beji Caid Essebsi, si terranno dal 13 al 15 settembre 2019; confermate dal 4 al 6 ottobre, invece, le elezioni legislative.
L’Ambasciata di Romania in Italia fa sapere che le consultazioni per l’elezione del Presidente della Romania si svolgeranno, invece, in due distinti turni. Il primo, dall’8 al 10 novembre; il secondo è fissato dal 22 al 24 novembre. In entrambi i casi, si voterà il venerdì dalle ore 12 alle ore 21; il sabato dalle 7 alle 21 e la domenica dalle 7 alle 23.59.
I cittadini tunisini e romeni residenti a Frosinone, dunque, possono contattare, rispettivamente, il consolato di Tunisia e l’Ambasciata di Romania per tutte le informazioni relative alle modalità di voto.
"L'esercizio del diritto di voto, nelle assemblee legislative dei Paesi di provenienza, da parte dei cittadini stranieri in regola - ha dichiarato il sindaco di Frosinone, Nicola Ottaviani - rientra tra gli obblighi internazionali del nostro Paese e deve essere garantito come baluardo di libertà e di effettiva integrazione sociale".


TI POTREBBERO INTERESSARE

Con le elezioni politiche e regionali alle porte, il sindaco di Frosinone, Nicola Ottaviani, ha voluto agevolare il segretario nazionale del Pd, consegnando a Renzi un curriculum un po' speciale: quello dei dirigenti del partito di Frosinone e provincia, per aiutarlo nella difficile selezione della classe dirigente candidata ad un incarico nella prossima primavera.
Blocco dell'umido alla SAF, il sindaco di Frosinone Nicola Ottaviani: "rifiuti mischiati, ultima follia"
Torna in libertà l'ex presidente di FederLazio Frosinone Alessandro Casinelli: Il Tribunale Collegiale di Reggio Calabria ha accolto l’istanza presentata dagli avvocati Nicola Ottaviani e Antonio Managò
Ladri di rame all-ex stabilimento VDC Technologies di Anagni; a cogliere con le mani nel sacco due giovani rumeni
È terminata in settimana la procedura per lo stanziamento del fondo di solidarietà per i consumi del gas, introdotto dall’amministrazione Ottaviani. Saranno 410 le famiglie che, che a seguito della istruttoria definita dal servizio prestazioni sociali dell’Ente, accederanno alla ripartizione dei finanziamenti per sostenere i consumi ed il pagamento delle relative bollette per il riscaldamento civile. Il sindaco di Frosinone, Nicola Ottaviani, infatti, grazie all’accantonamento di una piccola quota sulle singole utenze attualmente allacciate sul territorio comunale,