Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Colleferro. Azione Popolare critica l'atteggiamento tenuto dal sindaco Pierluigi Sanna nel corso della seduta di assise civica di venerdì scorso: "comportamenti cafoneschi"

29 luglio 2019

"Ancora una volta registriamo in Consiglio Comunale il comportamento a dir poco scorretto da parte del Sindaco che accompagna gli interventi dei consiglieri di opposizione con sorrisetti di scherno e battute fuori microfono che come ha tenuto a rimarcare nel corso del proprio intervento il nostro consigliere Aldo Girardi “qualificano” chi le fa"; inizia così la nota del gruppo "Azione Popolare" di Colleferro inviata a questa redazione per protestare contro il comportamento "inadeguato al ruolo e alla sede" tenuto dall'attuale maggioranza capitanata dal sindaco Sanna nel corso della seduta di assise civica dello scorso venerdì. Secondo quanto riferito da Azione Popolare, tale atteggiamento "ancor di più denota la mancanza di conoscenza delle più banali regole di educazione che fanno la differenza tra un giovane ed una persona matura. Delle due l'una: o questo atteggiamento cessa una volta per tutte oppure saremo costretti a ricorrere ad altri mezzi per salvaguardare la dignità di un Consiglio Comunale che non può essere umiliato da comportamenti cafoneschi".


TI POTREBBERO INTERESSARE

Venerdì prossimo 2 dicembre alle ore 18.00 presso la sala Aldo Ripari (ex sala Konver), in via degli Esplosivi a Colleferro si terrà il convegno "Colleferro, le ragioni del NO"; vi prenderanno parte...
"Azione Popolare e Colleferro 2.0 scendono in piazza sabato 25 marzo alle ore 17.30 a Piazza Gobetti, e lo fanno con lo slogan "La ricreazione è finita" che vuole essere un richiamo a tutti coloro rimasti sordi al suono della campanella.
Non si placa il botta e risposta fra il primo cittadino di Colleferro Pierluigi Sanna e il gruppo politico all’opposizione composto da Azione Popolare e Colleferro 2.0, in consiglio rappresentati rispettivamente da Riccardo Nappo e Aldo Girardi. “Il Sindaco cerca solo di polemizzare e strumentalizzare qualsiasi dichiarazione o azione che i nostri gruppi hanno promosso fino ad oggi”, tuonano in una nota i due consiglieri.
Alle ore ore 17.30 di sabato pomeriggio 2 luglio a piazza Gobetti a Colleferro si terrà un incontro pubblico organizzato dalla minoranza consigliare, nel corso del quale si farà il punto della situazione ad un anno di distanza dall'insediamento dell'attuale Amministrazione capitanata dal sindaco Pierluigi Sanna. "È un occasione per poter dire la nostra sullo stato delle cose, su ciò che è stato fatto (?!) e su quello che ci si aspettava venisse fatto", spiega Aldo Girardi, consigliere comunale per Colleferro 2.0. Che aggiunge: "su questioni importanti che attendono una soluzione e sullo stato dei rapporti tra opposizione e maggioranza. Chi vorrà partecipare sarà il benvenuto, chi deciderà per il contrario buon per lui. Di certo non ci fasceremo la testa. Per quanto ci riguarda continueremo per la nostra strada nel rispetto del nostro mandato che ci impegna nell'azione di opposizione, anche a tutela di chi questa maggioranza l'ha votata".
“Come di consueto una parte della minoranza cerca solo di polemizzare e strumentalizzare qualsiasi dichiarazione o azione che questa amministrazione ha promosso fino ad oggi e vuole promuovere in futuro per il bene dei cittadini e di questa città”. Inizia così la nota di risposta del primo cittadino di Colleferro Pierluigi Sanna alle critiche piovutegli addosso nei giorni scorsi dai due consiglieri di minoranza Riccardo Nappo e Aldo Girardi; per il sindaco 27enne “questo è un gruppo di opposizione che è capace solo di criticare e presentare delle interrogazioni che hanno poco di costruttivo”.