Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Sgurgola. Pressing dell'opposizione sul sindaco Antonio Corsi dopo lo scandalo "Urban Waste": "cosa aspetta a dimettersi? Cosa aspettano i consiglieri di maggioranza a staccare la spina?"

18 luglio 2019

Il sindaco di Sgurgola Antonio Corsi cede alle pressioni della minoranza consigliare e, nello specifico, a quelle avanzate dal movimento popolare "Sgurgola Viva" e "Sgurgola nel Cuore"; lo fa invitando la cittadinanza all'appuntamento che si terrà mercoledì 24 luglio prossimo a partire dalle ore 17.30 nella casa della Cultura, "per rispondere - spiega Corsi ai suoi concittadini - ai punti avanzati dai consiglieri comunali dell'opposizione e dei singoli cittadini nel consiglio comunale aperto che si è tenuto il 17 luglio scorso e non erano inseriti nell'ordine del giorno". Secondo quanto riferito dai responsabili del movimento "Sgurgola Viva", nel corso dell'assise civica che si è tenuta ieri la maggioranza composta dallo stesso sindaco Antonio Corsi, dall'unico assessore rimasto (nonché vicesindaco) Vincenzo Antonelli dopo lo scandalo "Urban Waste", ed i consiglieri di maggioranza "non hanno aperto bocca: mutismo assoluto". Si legge, poi, nella nota inviata a questa redazione dal gruppo "Sgurgola Viva": "possibile che questi consiglieri non si scompongono più di tanto e non si indignano di quando accaduto all'interno del Comune? Possibile che l'unico atto di sospensione delle persone coinvolte nell'indagine della magistratura è pervenuto dal prefetto di Frosinone? Come mai il sindaco si è preso una settimana di tempo per dare le risposte alle domande dei consiglieri comunali di opposizione e dei cittadini? Chi è che deve preparare materialmente le risposte? Che cosa aveva da temere ieri nelle risposte? Forse aveva bisogno del supporto dell'ufficio legale del Comune? Non è forse arrivato il momento di rassegnare le dimissioni? I consiglieri cos'altro aspettano per staccare la spina?".  


 

TI POTREBBERO INTERESSARE

Ringraziamo il prof. Antonio Corsi, sindaco di Sgurgola, per averci inviato la nota che di seguito pubblichiamo in forma integrale:
E' Fabio Spaziani, docente di Musica ad Alatri, il candidato del centrosinistra alle elezioni amministrative che si terranno a Sgurgola il prossimo giugno; a decretarlo è il risultato delle primarie che si sono tenute nel corso della giornata di domenica nel piccolo comune lepino. In totale hanno votato 197 persone, circa l'11% della popolazione: i voti a favore di Fabio Spaziani sono stati 141, solo 53 per lo sfidante Paolo Pace.
Sgurgola. Calcinacci e amianto a due passi dalla Casa della Cultura: la video-denuncia del Movimento Sgurgola Viva
Sabato prossimo 30 aprile, nella sede del comitato elettorale del Movimento Popolare "Sgurgola Viva", si terrà il quarto incontro con i cittadini organizzato dal candidato sindaco Fabio Spaziani. Il tema dell'incontro, stavolta, sarà "Acqua pubblica e gestione Acea Ato5"; per l'occasione interverranno Biagio Francioso, candidato nella lista, e Severo Lutrario, del comitato provinciale Acqua Pubblica. L'incontro inizierà alle 18, tutti sono invitati a partecipare.
Sabato prossimo 4 maggio a partire dalle ore 19.30 la casa della Cultura di Sgurgola ospiterà il presidente del Parlamento Europeo Antonio Tajani; a fare gli onori di casa ci sarà il sindaco del piccolo Comune lepino Antonio Corsi e l'amministrazione comunale.