Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Progetto di videosorveglianza: per l'ex vicesindaco di Anagni avv. Giuseppe Felli "buon esempio di continuità politico-amministrativa". Ma sottolinea: "l'iter iniziato con la giunta Bassetta"

3 giugno 2019

I meriti del progetto relativo alll'acquisto delle telecamere di videosorveglianza - alcune delle quali già operative, altre ancora da installare - non sarebbero tutti dell'attuale amministrazione; è quanto traspare dalla nota inviata a questa redazione dall'avv. Giuseppe Felli, già vicesindaco di Anagni ai tempi dell'amministrazione capitanata dal sindaco Fausto Bassetta, oggi tornato pienamente attivo nella sua professione di legale. Pur evitando di affermarlo per inciso, l'avv. Felli afferma, con garbo, di "aver appreso con piacere che l’amministrazione Natalia ha finalmente reso operativo un progetto che stava a cuore anche all’amministrazione Bassetta: la necessità di migliorare il sistema di videosorveglianza della città e delle sue periferie non poteva più essere procrastinata, non fosse altro perché i primi fondi per l’acquisto erano stati reperiti a seguito di variazione di bilancio decisa dalla giunta Bassetta nel novembre 2017". Secondo Felli, successivamente il responsabile del servizio CED dott. Massimo Magnante ne aveva disposto l’acquisto con determina n. 73 del 27 dicembre 2017 e si stava lavorando al testo del Regolamento da sottoporre all’approvazione del consiglio comunale.

 "Il rammarico di non aver avuto il tempo utile a perfezionare l’iter per la sfiducia al sindaco Fausto Bassetta, avvenuta a febbraio 2018 - spiega Felli - è ora mitigato dalla notizia che si commenta, buon esempio di continuità politico-amministrativa e che per il bene della città si spera possa intervenire anche per altri progetti rimasti ancora e inspiegabilmente  al palo, pensiamo al centro diurno, alle biciclette elettriche ma non solo". 


TI POTREBBERO INTERESSARE

Giuseppe Felli, vice sindaco di Anagni, sulla manifestazione pro-Ambiente del 23.12.2017
Il sindaco e il presidente del Consiglio comunale di Anagni, Fausto Bassetta e Giuseppe Felli, nella giornata di mercoledì hanno incontrato il nuovo amministratore di Eurozinco, Micheli, per informarsi circa la situazione dell’azienda che da qualche tempo è in difficoltà. Presenti anche le Rsu dell’azienda che occupa 80 lavoratori.Gli amministratori comunali stanno seguendo con attenzione la vertenza, preoccupati per l’ennesima crisi industriale sul territorio e per il futuro di decine di famiglie, auspicando soluzioni positive per l’attività di Eurozinco.
Tutto pronto per le nuove telecamere dell’impianto di videosorveglianza del comune di Anagni. Circa 6000 euro di investimento per 13 telecamere dislocate nei punti sensibili del centro storico.
Amministratori e cittadini insieme per curare i beni urbani.
Il sindaco Fausto Bassetta ha assegnato le sub-deleghe ai dieci consiglieri comunali che sostengono la sua maggioranza (l’undicesimo, Giuseppe Felli, ricopre la carica di presidente del Consiglio). "In questo modo – spiega Bassetta – alcuni campi strategici verranno seguiti con maggiore attenzione e tutti i consiglieri parteciperanno attivamente all’amministrazione comunale".