Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Anagni. Consiglio comunale. Approvato il rendiconto di gestione. Attilio Quattrocchi nominato nel Cda del Regina Margherita. Creata la commissione consiliare sulla Sanità

Polemiche per la dichiarazione di indipendenza di Antonio Necci e per l’adesione di Gianluigi Ferretti al gruppo provinciale di Fdi - 23 maggio 2019

Una seduta molto lunga, oltre quattro ore di discussione, alternata da una serie di polemiche. Durante la quale, al di là delle schermaglie sui conti pubblici, hanno tenuto banco da una parte la dichiarazione di indipendenza del consigliere Antonio Necci, dall'altra la discussione sulla adesione del consigliere Gianluigi Ferretti al gruppo provinciale di Fratelli d’Italia. Questo, in estrema sintesi, il resoconto del consiglio comunale che questa mattina, giovedì 23 maggio, si è tenuto nella Sala della Ragione del comune di Anagni. Dopo un minuto di silenzio proclamato per ricordare il sacrificio del giudice Falcone e degli uomini della sua scorta il 23 maggio del 1992, il consiglio è iniziato con il punto relativo al rendiconto di gestione. Punto illustrato, ovviamente, dall'assessore Carlo Marino. La relazione dell'assessore è stata aspramente criticata da tutti gli esponenti della minoranza; che hanno segnalato, al di là delle parole ufficiali, le perplessità palesate anche dai revisori; ed hanno sottolineato come la città da tempo fosse, di fatto, in stato di stallo. In ogni caso, alla fine della lunga discussione il punto è stato approvato con i voti della maggioranza. Dopo la nomina del collegio dei revisori dei conti, qualche discussione in più c'è stata per la nomina del componente del consiglio di amministrazione del Convitto Nazionale Regina Margherita di Anagni. Alcuni nomi fatti (tra cui quello della professoressa Ciprani) sono stati dichiarati incompatibili , ed alla fine il consiglio si è trovato accordo sul nome del professor Attilio Quattrocchi, anche se dalla minoranza 3 voti sono andati alla Ciprani. Tutto liscio anche per la nomina dei componenti della commissione per la formazione degli elenchi comunali dei giudici popolari. L'ultimo punto, aggiunto in seguito alla convocazione ufficiale, è stato quello relativo alla creazione della commissione consiliare per la sanità. Per la minoranza ne faranno parte i consiglieri Tasca, Fioramonti e Tagliaboschi. Mentre invece la maggioranza si è riservata di nominare un consigliere per ogni gruppo consiliare.
Come detto, il consiglio, a livello politico, è stato caratterizzato da due elementi. Il primo è stato quello relativo alla dichiarazione di indipendenza di Antonio Necci, da poco entrato in minoranza con la lista Medici e ambiente in seguito alle dimissioni di Daniele Tasca.  Necci, che aveva già esordito in consiglio non partecipando al voto sul bilancio, ha deciso di annunciare di essere indipendente rispetto al resto della minoranza. Decisione spiegata, come ha detto poi nel pomeriggio ad Anagnia.com. , dal fatto di non essere mai “stato contattato dai miei colleghi della minoranza; ho pensato che se non sono ben voluto posso andare avanti da solo”. Una mossa che però, per alcuni, è propedeutica ad un suo passaggio in maggioranza. Altra questione, come detto, quella relativa a Gianluigi Ferretti, consigliere comunale di minoranza all’interno di una lista civica, ma anche consigliere provinciale nel gruppo di Fratelli di Italia (che in comune ad Anagni fa parte della maggioranza). A Ferretti, durante un momento di tensione, il sindaco Natalia ha chiesto conto della sua effettiva collocazione, e della sua adesione al partito di Fratelli d'Italia. Ferretti ha ribattuto dicendo di non aver preso la tessera del partito, ma solo di essere entrato nel gruppo provinciale. E di non avere nessuna intenzione di entrare in maggioranza al comune, tantomeno nel gruppo consiliare di Fdi. Facendo sapere anzi che, se in provincia gli dovesse essere chiesto di prendere la tessera del partito, non esiterebbe ad abbandonare il gruppo, rimanendo in provincia solo come consigliere indipendente.


TI POTREBBERO INTERESSARE

Daniele Tasca si dimette da consigliere comunale; al suo posto entra il dott. Antonio Necci
Anagni. Proposte, ma anche polemiche, alla prima seduta della commissione Sanità istituita in consiglio comunale; presenti solo i delegati dei Comuni di Filettino e Fiuggi. ASL grande assente
Il presidente del consiglio comunale ing. Simone Ambrosetti ha convocato per le ore 18.00 del giorno 5 dicembre in prima convocazione e per le 18.00 del giorno seguente in seconda convocazione una seduta di consiglio comunale in sessione straordinaria pubblica aperta; il punto all'ordine del giorno del quale si discuterà durante la sessione che si terrà nella sala della Ragione del palazzo comunale di Anagni è "Sanità e futuro del presidio ospedaliero di Anagni".
Nuovo consiglio comunale aperto per parlare di sanità e di difesa dell’ospedale. Si terrà ad Anagni il prossimo 25 luglio.
Il prossimo 28 giugno, alle ore 15.00, la sala consigliare del palazzo comunale di Fiuggi ospiterà la prima seduta di consiglio comunale dell'era Baccarini; sette i punti all'ordine del giorno: insediamento del consiglio comunale e convalida degli eletti; giuramento del sindaco; nomina del presidente del consiglio comunale; presa d'atto della nomina della giunta conferite ai consiglieri comunali; nomina della commissione elettorale comunale; comunicazioni del sindaco; interpellanza Fiuggi Civica.