Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Elezioni amministrative 2019. La nota stampa: "benessere civico, ambientale e sociale nell'azione di Morolo Futura"

21 maggio 2019

Dai responsabili della lista civica "Morolo Futura" riceviamo la nota che segue e che pubblichiamo integralmente e senza modifiche:

Apprezzata considerazione dei numerosi partecipanti all’ultimo incontro organizzato al Largo del Sorbo dalla lista civica “Morolo Futura”. Tutti i candidati a sostegno della designazione a Sindaco di Enzo Moriconi hanno confermato “di essere innanzitutto cittadini concentrati durante la campagna elettorale su un atteggiamento di rispetto e di educazione, assunto proprio per dimostrare di essere un gruppo desideroso di contribuire fattivamente al benessere civico, ambientale e civile di Morolo”. Parole chiare su cui Moriconi ha avuto ampio assenso da parte di tutta la sua squadra, perché “basate sui principi cardine che appartengono alla lista civica ‘Morolo Futura’ e non a forze politico-amministrative ‘vecchio stile’ e legate a logiche partitiche”. Logiche a cui, di fatto, non si riconoscono tutti i componenti della lista, come ad esempio Massimo Misercola il cui impegno sarà quello “di ascoltare le esigenze reali dei compaesani, sin dalle più piccole cose, per cercare di risolvere i problemi di ogni giorno”. Stessa linea per Alfredo Martini che conferma la vocazione di impegnarsi per lavorare “con i fatti e non con le parole”, operando con quella “necessaria passione – dice Pierluigi Pietropaoli – che fa nel nostro impegno il punto di riferimento per i cittadini di Morolo”. Una comunità che può contare inoltre anche sull’esperienza del Sindaco uscente Anna Maria Girolami che, negli anni di mandato, conferma di avere avuto “un’esperienza entusiasmante e impegnativa” e che ora intende “mettere a disposizione per i cittadini con competenza e rinnovata serietà”.Tra le donne, che sono una considerevole rappresentanza in “Morolo Futura”, sia Ilenia Tennenini, che Anna Maria Rossi, Francesca Fiaschetti, Chiara Evangelisti e Gilda Paluzzi, confermano l’indirizzo amministrativo con cui intenderanno lavorare dicendosi “pronte ad operare con rispetto e disponibilità verso tutti”. Taglio, invece, dedicato con competenza e volontà “al recupero della strada per l'altopiano del Faito, alla ristrutturazione degli stradelli e delle sorgenti (Cerciotta, Pisciarello, S. Antone ecc) ed alla reintroduzione della selvaggina autoctona”, è quello di Pietro Fiaschetti, candidato a sostegno della designazione a Sindaco di Enzo Moriconi, insieme agli altri due uomini della lista Giancarlo Gigli e Angelo Costantini, accolti al Largo del Sorbo da quell’attento pubblico che venerdì, alla chiusura della campagna elettorale, si ritroverà per i comizi finali in P.zza Ernesto Biondi e presso l’Auditorium comunale.


TI POTREBBERO INTERESSARE

Domani - venerdì 22 febbraio - Gino Molinari, candidato alla carica di sindaco per il Comune di Morolo alle elezioni amministrative che si terranno a maggio prossimo, presenterà il simbolo di "Morolo verso orizzonti nuovi" e il proprio progetto amministrativo e, nel contempo, ufficializzerà la propria candidatura. L'incontro si terrà a partire dalle ore 18.30 nell'auditorium comunale, tutti i morolani sono invitati a partecipare.
Morolo celebra lo scultore Ernesto Biondi nel centenario della sua morte. Dopo l’intitolazione della targa in sua memoria in Via degli Scipioni avvenuta martedì a Roma, le iniziative si spostano a Morolo per un week end davvero intenso e significativo. Alle 17 di domani 7 Aprile, all’Auditorium Comunale, verrà presentato il libro per ragazzi:
Domenica mattina inaugurazione del Comitato Elettorale di “Morolo Futura”; il candidato a Sindaco Enzo Moriconi: "pronti ad iniziare tutti insieme questo nuovo viaggio"
Nella mattinata di oggi la Compagnia Carabinieri di Anagni ha effettuato una conferenza agli studenti della Scuola Media Ernesto Biondi di Morolo alla quale ha partecipato il Luogotenente DE Rosa Pierluigi, comandante della locale Stazione. Tale iniziativa è connessa al protocollo di intesa denominato “Contributi dell’Arma dei Carabinieri alla formazione della cultura della legalità” che il Comando Generale dell’Arma ha concordato con il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca.