Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Acuto. Approvato il Bilancio di previsione 2019 e gli atti collegati; soddisfatto il sindaco Augusto Agostini

1 aprile 2019

Nel Consiglio Comunale del 29 marzo, approvato il Bilancio di previsione 2019 e gli atti collegati, ivi comprese le aliquote dei Tributi Comunali, rimaste ancora invariate, per i servizi scolastici, i servizi a richiesta individuale, la TOSAP, l'Addizionale IRPEF.
Eliminata la TASI e trasferita la relativa aliquota dell'uno per mille sull'IMU, che passa dal 9,4 al 10,4. I contribuenti continueranno a pagare la stessa somma ma su un solo tributo anzichè due, con una facilitazione per loro e per il Comune.
Dopo le agevolazioni già introdotte lo scorso anno, la TARI è stata leggermente abbassata, sia per le utenze domestiche che per quelle non domestico, ed è stato inoltre introdotto uno sconto del 15% sulla quota variabile, per chi attiverà il compostaggio domestico tramite le compostiere che saranno acquistate e distribuite gratuitamente dal Comune utilizzando un contributo Regionale.
Approvate in via definitiva (dopo l'ok di Regione e Provincia), due varianti urbanistiche, riguardanti, la prima, la riqualificazione urbanistica delle aree a lato e sotto la biblioteca comunale (già finanziata, comprende viabilità, parcheggi, percorsi pedonali); la seconda, la demolizione e ricostruzione dello stabile degradato presso la ex Stazione, che potrà essere finanziato con i fondi europei del GAL (fondi europei già assegnati a questo organismo al quale abbiamo aderito già dalla precedente programmazione), e che ricomprenderà infrastrutture e servizi utili al Turismo ed alla valorizzazione della Pista Ciclabile.
Approvato inoltre il Regolamento per l'Affrancazione delle Enfiteusi, il programma dei Lavori Pubblici 2019-2021, l’aggiornamento del DUP, l’alienazione di una porzione di terreno in via del Macerone da sempre in uso al privato.
“Non possiamo che essere soddisfatti - spiega il sindaco di Acuto Augusto Agostini - un bilancio sano, che ricomprende le risorse per la salvaguardia di tutti i servizi comunali in essere, ivi compresi i servizi di sostegno ai cittadini e alle famiglie in difficoltà, nessun aumento di tasse e tariffe comunali e anzi un ulteriore abbassamento della Tari, il definitivo via libero ad opere importanti che vanno ad aggiungersi ad altre opere già programmate e finanziate e che andranno a migliorare ancora il nostro Paese”.


TI POTREBBERO INTERESSARE

Mercoledì mattina 13 aprile, nei locali della biblioteca comunale di Acuto, si è svolta la cerimonia di premiazione de "Il premio al lettore", "uno degli appuntamenti più attesi per la nostra biblioteca e rappresenta un gratificante riconoscimento ai suoi utenti più assidui", come ha tenuto a specificare il sindaco di Acuto Augusto Agostini.
Imperdibile appuntamento con la Musica del maestro di Fisarmonica Daniele Ingiosi domenica 3 gennaio prossimo alle ore 18 alla collegiata di Santa Maria Assunta ad Acuto; nel corso della serata si esibiranno gli allievi del maestro Daniele Ingiosi. L'evento è organizzato dall'amministrazione comunale di Acuto, guidata dal sindaco Augusto Agostini, e dall'associazione Pro-Loco. L'ingresso è libero, tutti sono invitati a partecipare.
Un gruppo di ragazzi del coro scolastico di Boleslawiec, con i loro accompagnatori, ha fatto visita ieri ad Acuto, accolti dal sindaco Augusto Agostini, dagli amministratori e dalle suore ASC. I ragazzi sono ospiti della città di Vallecorsa, in occasione del Palio delle quattro porte, nell'ambito del quale, proprio ieri sera, si sono esibiti in piazza S. Angelo con il loro concerto.
Brutto risveglio per i residenti del piccolo e grazioso paese di Acuto: il centro storico del paese è stato letteralmente messo a ferro e fuoco dai vandali, con scritte, imbrattamenti e danneggiamenti. "Ringrazio, a nome del Paese, e dei cittadini che hanno dovuto porre rimedio alla loro epica impresa, il gruppetto di vandali che questa notte si è "divertito" a imbrattare e danneggiare il centro Storico di Acuto, complimenti vivissimi", ha scritto il primo cittadino Augusto Agostini, il quale - contattato telefonicamente dalla nostra redazione - ha ammesso che si è trattato di un gesto "ignobile" e "vergognoso". Non è escluso che nelle prossime ore i responsabili di tali atti vengano individuati e denunciati dai Carabinieri della stazione di Acuto, che si stanno interessando dell'accaduto.
Pino Pelloni, direttore della Biblioteca della Shoah di Fiuggi, ha consegnato alla comunità di Acuto e nelle mani del primo cittadino Augusto Agostini una copia della Menorah di Anticoli nel ricordo di quanti si prodigarono nell'aiutare cittadini di religione ebraica sfollati nei paesi della Ciociaria.