Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Anagni. Il sindaco Daniele Natalia si schiera dalla parte del ministro Matteo Salvini: "disobbedienza civile dei sindaci del centrosinistra non è accettabile"

3 gennaio 2019

"Non è accettabile la cosiddetta disobbedienza civile dei sindaci del centrosinistra capeggiati da Orlando e De Magistris se essa si trasforma in un pretesto da campagna elettorale permanente e, questo è il vero fatto grave, in una antidemocratica presa di posizione contro una legge dello Stato. Un sindaco è prima di tutto un uomo delle Istituzioni e come tale deve rispettare ed applicare le leggi dello Stato, anche quando queste possono urtare la sua sensibilità personale o essere in contrasto con la propria ideologia politica. Un fondamento della democrazia e dello Stato di diritto è il rispetto delle leggi; la presa di posizione di alcuni sindaci contro il DL Sicurezza crea un pericolosissimo precedente che mette non solo in dubbio l'autorità dello Stato ma il fondamento stesso del nostro ordinamento democratico". 

E' quanto afferma, in una nota inviata a questa redazione, il sindaco di Anagni Daniele Natalia.


TI POTREBBERO INTERESSARE

Il sindaco di Anagni Daniele Natalia ed il consigliere delegato ai Servizi Sociali Danilo Tuffi all'assemblea provinciale dell'Unione Italiana Ciechi ed Ipovedenti
Per l’indicazione del candidato a sindaco del centrodestra si va verso la sfida tra Vittorio D’Ercole, ex assessore, e Daniele Natalia, ex vicesindaco di Anagni
Anagni. La nota di Vincenzo De Palo (Forza Italia): "obiettivo del nostro partito è far tornare la sinistra all'opposizione". E propone la candidatura a sindaco di Daniele Natalia
L’ufficialità potrebbe arrivare entro poche ore, ma a questo punto è praticamente sicuro che sarà Daniele Natalia ad Anagni il candidato al sindaco del centro-destra.
Alla fine, dopo una campagna elettorale lunga ed estenuante caratterizzata anche, a volte, di colpi bassi, ce l'ha fatta: Daniele Natalia, 46 anni, avvocato, è il nuovo sindaco della città di Anagni. A sceglierlo sono stati 4802 anagnini contro i 3906 che hanno preferito barrare invece sul nome dello sfidante Daniele Tasca. Natalia incassa dunque il 55,01% dei voti contro il 44,9% ottenuto dall'avversario.