Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Fiuggi Viva apre il suo tesseramento: Marco Privitera nominato presidente pro-tempore dell'associazione; alla vice-presidenza Maria Giovanna Giorgilli, tesoriere Cristina Sormani

5 dicembre 2018

Pubblichiamo di seguito, così come ci è stata inviata, integralmente e senza modifiche, la nota a firma del gruppo civico Fiuggi Unita:

Era stato promesso in campagna elettorale che il percorso della Fiuggi viva, la lista civica guidata dalla prima donna candidata sindaco della cittadina termale, costruita sul confronto continuo con i cittadini, con il porta a porta e con i taccuini, non si sarebbe interrotto qualunque fosse stato l’esito elettorale. Così è stato e l'impegno di Martina Innocenzi e della sua squadra è diventato realtà: con la costituzione dell’associazione Fiuggi viva, lo scopo è quello di continuare ad ascoltare ed informare la cittadinanza su quanto accade a livello amministrativo nella cittadina termale nonchè  coinvolgere direttamente i cittadini nell'elaborazione di priposte e nella costruzione di iniziative pubbliche per Fiuggi.
È Marco Privitera, che ha già dimostrato di saper coniugare le diverse anime della Fiuggu Viva, il Presidente pro tempore dell’associazione. Alla Vice Presidenza Maria Giovanna Giorgilli e Tesoriere dell'Associazione Cristina Sormani.
La Fiuggi Viva ha ottenuto alle scorse elezioni uno straordinario e inaspettato risultato; con i suoi oltre 2200 voti, ha mancato il risultato pieno per soli 85 voti di scarto dalla lista vincitrice, eleggendo in Consiglio Comunale  ben tre consiglieri di opposizione. Forti quindi del risultato elettorale, consci della promessa fatta ai cittadini l’associazione Fiuggi Viva, neo costituita, ha già affrontato nel primo dibattito pubblico svoltosi il 20 ottobre, uno tra i più spinosi problemi di Fiuggi, ovvero quello del futuro dell’ATF società partecipata dal comune. È stato solo il primo incontro in programma dell’associazione, che intende portare avanti tutte le istanze raccolte e tutti i temi di interesse comune. 
Nei prossimi giorni, attraverso un'iniziativa pubblica, la Fiuggi Viva aprirà il suo tesseramento.
 
Fiuggi Viva


TI POTREBBERO INTERESSARE

Solo sessanta voti di scarto con la seconda arrivata, Martina Innocenzi, hanno permesso all'avvocato Alioska Baccarini di essere eletto sindaco di Fiuggi; il testa a testa tra i due si è protratto fino a notte fonda. Poco entusiasmante il risultato di Fabrizio Martini, ex primo cittadino, che si è piazzato al terzo posto. Fanalino di coda per Luigi Scascitelli che alla fine dei giochi è riuscito ad accaparrarsi solo poche decine di voti.
Entra nel vivo la politica fiuggina in vista delle amministrative del 10 giugno prossimo. Se la prima a scendere in campo, presentando la sua candidatura a sindaco per la lista civica “Fiuggi Viva” è stata Martina Innocenzi, il primo a presentare la lista alla cittadinanza sarà però Alioska Baccarini leader della “Fiuggi insieme”. Domani presso l’hotel San Giorgio il candidato sindaco Baccarini alla presenza del presidente del parlamento europeo Antonio Tajani, il senatore Ruspandini,
La cittadina termale si appresta a tornare al voto, per il rinnovo del consiglio comunale, dopo un anno di commissariamento del comune. Il primo aprile 2017, l’ex sindaco Fabrizio Martini, fu sfiduciato, non nella sede consiliare, bensì davanti al notaio, da 4 consiglieri di maggioranza, Martina Innocenzi, Alessandro Battisti, Marco Fiorini e Tullio Ambrosi, e da tre consiglieri di opposizione, Alioska Baccarini, Francesca Terrinoni e Nicola Della Morte. Per questa nuova tornata elettorale, del 10 giugno prossimo, che vedrà oltre 8000 elettori di Fiuggi impegnati alle urne, si prospetta una partita a quattro. Al momento a scendere in campo,
Gli aspiranti sindaci sono Martina Innocenzi, Fabrizio Martini, Luigi Antonio Scascitelli e Alioska Baccarini: ecco tutti i nomi di coloro che si candidano in loro sostegno
Elezioni amministrative. Antonio Pompeo stravince a Ferentino: eletto al primo turno; a Serrone Giancarlo Proietto si afferma sul sindaco uscente Natale Nucheli. Gianni Taurisano batte Paolo De Meis a Filettino