Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

A Frosinone e provincia nasce "Demos - Democrazia Solidale": "un intreccio di persone, esperienze, liste civiche locali, associazioni che desiderano – a partire dai valori della Costituzione - dar voce e soluzioni ai problemi reali delle persone"

29 novembre 2018

Persone e esperienze territoriali, iniziative civiche, sociali e solidali, innervate nel tessuto vitale della società, amministratori locali, hanno dato vita recentemente a un nuovo soggetto politico: Demos - Democrazia Solidale.
"In un momento in cui il tessuto sociale si sgretola, polarizzato dalle polemiche continue e attraversato da paure e correnti di rancore e rabbia - si legge in una nota inviata a questa redazione - pensiamo si crei uno spazio per una nuova rappresentanza politica. 
Oggi questa proposta arriva nella Provincia di Frosinone. 
DEMOS vuole essere un intreccio di persone, esperienze, liste civiche locali, associazioni ecc. che desiderano – a partire dai valori della Costituzione e con il faro del perseguimento del bene comune – dar voce e soluzioni ai problemi reali delle persone, delle famiglie e dei territori. Per riscoprire la passione per la politica e il suo legame con la cultura intesa anche come desideri, aspirazioni, ideali, proposte delle persone e dei gruppi. Perché il futuro non sia un'incognita fatta solo di paure e mancanza di opportunità. 
A lanciare l’iniziativa Paolo Ciani, Consigliere Regionale del Lazio; Sergio Cippitelli, Presidente Ater Frosinone; Clarissa Silvestri, Consigliera Comunale di Morolo; Luca Bacchi, Coordinatore Provinciale di DemoS.


TI POTREBBERO INTERESSARE

La città ungherese di Hosszuheteny, nella regione di Pecs al confine con la Croazia, e il piccolo comune lepino di Morolo festeggiano - in questi giorni - ben venticinque anni di gemellaggio. Per celebrare l'evento una delegazione di circa 30 persone è partita da Morolo per rinsaldare il rapporto tra la ciociaria e la regione ciociaria. A capitanare la delegazione il vicesindaco Angelo Costantini e l'assessore Clarissa Silvestri; la visita in Ungheria si protrarrà fino a lunedì con diverse cerimonie ed appuntamenti turistici ed economici. ?Un gemellaggio nato quasi per caso dall'unione di una coppia - lui morolano, lei ungherese - che hanno permesso di far stringere rapporti di collaborazione tra gli amministratori delle due diverse entità europee.

Morolo. La sindaca Anna Maria Girolami revoca le deleghe all’Assessore ai Servizi Sociali Clarissa Silvestri: "la sua un'azione amministrativa insufficiente"

Per la sindaca, la Silvestri ha avuto "un comportamento politico ambiguo che ha fatto venir meno la fiducia nei suoi confronti"
Morolo. La sindaca Anna Maria Girolami revoca le deleghe all’Assessore ai Servizi Sociali Clarissa Silvestri: "la sua azione amministrativa insufficiente" e un comportamento politico ambiguo hanno fatto venir meno la fiducia nei suoi confronti"
E’ partito il “Morolo Express”, il gruppo estivo (Gre.St.) che fino al prossimo 27 Luglio terrà impegnati i giovanissimi morolani in giornate dedicate al gioco ma anche alla cultura. Il college estivo prevede attività ricreative, sportive e ludiche presso il Campo sportivo, la scuola e la piscina comunale di Morolo e due uscite che permetteranno ai partecipanti di arricchire il proprio bagaglio umano e culturale. Nel programma stilato dall’assessore Clarissa Silvestri c’è infatti la preziosa visita,
Importante riunione del Consiglio Comunale di Morolo, con numerosi argomenti all’ordine del giorno. Il Sindaco Anna Maria Girolami ha comunicato nel rispetto di quanto prevede l’art. 46 della legge comunale e provinciale, la revoca della nomina ad Assessore di Silvestri Clarissa. Ne ha dato ampie e motivate ragioni, sottolineando in particolare che proprio per le sue ultime condivisioni di iniziative
Morolo. L'ex assessora ai Servizi sociali replica alla sindaca Anna Maria Girolami dopo la sua estromissione dalla giunta comunale: "su di me menzogne inaccettabili"