Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Morolo. La sindaca Anna Maria Girolami revoca le deleghe all’Assessore ai Servizi Sociali Clarissa Silvestri: "la sua un'azione amministrativa insufficiente"

Per la sindaca, la Silvestri ha avuto "un comportamento politico ambiguo che ha fatto venir meno la fiducia nei suoi confronti" - 29 ottobre 2018

Il sindaco di Morolo Anna Maria Girolami ha revocato le deleghe all’Assessore ai Servizi Sociali Clarissa Silvestri. Una decisione maturata dal primo cittadino essendo venuta meno la fiducia nei suoi confronti. Così si legge in una nota stampa inviata a questa redazione dalla stessa sindaca. Ecco il testo completo della nota: "con una lettera indirizzata all’ormai ex componente della Giunta, il primo cittadino morolano ha chiesto alla Silvestri chiarimenti in merito alle assenze prive di motivazioni dalle sedute della Giunta Comunale, più frequenti e rilevanti negli ultimi mesi, e un resoconto delle attività dell’Assessorato che hanno avuto evidenti quanto incomprensibili criticità nella copertura finanziaria di alcuni servizi e caratterizzati da significativi scostamenti rispetto alle previsioni di bilancio (asilo nido, RSA, ecc.), portate a conoscenza del Sindaco solo con ingiustificato quanto immotivato ritardo. Nella lettera di risposta, la titolare delle deleghe ai servizi sociali, ha ribattuto in termini del tutto insufficienti e contraddittori, tali da non fugare le fondate e diffuse riserve sulla correttezza ed efficiente azione dell’Assessore sui servizi affidati alla sua cura facendo venir meno il rapporto di fiducia. A fianco ad un’azione amministrativa insufficiente e ambigua, c’è l’aspetto politico che il sindaco Anna Maria Girolami ha voluto sottolineare: “Da dopo le elezioni amministrative regionali, in cui la Silvestri ha partecipato nella lista Centro solidale – spiega il primo cittadino morolano – il suo comportamento nei confronti del Sindaco e dell’amministrazione è cambiato radicalmente. Dopo aver chiesto ed ottenuto, a me personalmente e alla mia maggioranza, il sostegno politico, che le ha permesso un discreto risultato e un incarico presso la Regione Lazio, la sua partecipazione all’attività della giunta si è fatta saltuaria. Contemporaneamente, invece, si sono intensificate le sue apparizioni in incontri pubblici, tenuti di recente da un ex sindaco, candidato alle prossime amministrative fortemente critico sull’operato di questa amministrazione. La sua presenza – continua Anna Maria Girolami – senza una parola in difesa della Sua giunta, è apparsa ai più, inizialmente strana, per non dire inopportuna. Questo comportamento, ha generato nei nostri elettori molti interrogativi

e perplessità. Dubbi che si sono sciolti quando si viene a sapere da “vox popoli” che alle prossime elezioni amministrative si candiderà con la lista dell’ex Sindaco che la osteggiò fortemente. Fermo restando che, ognuno è libero di cambiare idea, una minima etica politica avrebbe preteso per correttezza prima le sue dimissioni dall’Assessorato non condividendone più le linee programmatiche e poi semmai l’apparizione in tali riunioni pubbliche. Io, che ho fatto e sto facendo il Sindaco nell’unico interesse dei cittadini – conclude – sono stata particolarmente delusa da questo atteggiamento a dir poco incoerente, che ha comportato la fine della mia fiducia nei suoi confronti”.


TI POTREBBERO INTERESSARE

Giornata importante, quella di ieri, venerdì 13 aprile, per i cittadini di Morolo. E' stata infatti inaugurata la nuova sede dei Servizi Sociali che presto ospiterà anche il Comando della Polizia municipale diretto dal comandante Fabrizio Mancini. La sede dei Servizi Sociali è stata realizzata in uno dei piani nello storico palazzo che già ospita la caserma dei Carabinieri, in piazza della libertà o Porta del Popolo. Il palazzo storico che risale alla fine del 1800 inizialmente ospitava le scuole elementari e medie del centro lepino.
Morolo. L'ex assessora ai Servizi sociali replica alla sindaca Anna Maria Girolami dopo la sua estromissione dalla giunta comunale: "su di me menzogne inaccettabili"
Importante riunione del Consiglio Comunale di Morolo, con numerosi argomenti all’ordine del giorno. Il Sindaco Anna Maria Girolami ha comunicato nel rispetto di quanto prevede l’art. 46 della legge comunale e provinciale, la revoca della nomina ad Assessore di Silvestri Clarissa. Ne ha dato ampie e motivate ragioni, sottolineando in particolare che proprio per le sue ultime condivisioni di iniziative
E’ partito il “Morolo Express”, il gruppo estivo (Gre.St.) che fino al prossimo 27 Luglio terrà impegnati i giovanissimi morolani in giornate dedicate al gioco ma anche alla cultura. Il college estivo prevede attività ricreative, sportive e ludiche presso il Campo sportivo, la scuola e la piscina comunale di Morolo e due uscite che permetteranno ai partecipanti di arricchire il proprio bagaglio umano e culturale. Nel programma stilato dall’assessore Clarissa Silvestri c’è infatti la preziosa visita,
Sabato 25 marzo prossimo, a partire alle ore 15.00, in località Madonna del Piano di Morolo, nei pressi del distributore Esso, si terrà la cerimonia inaugurale per la messa a disposizione di un defibrillatore per la cittadinanza. Il programma della cerimonia prevede l'apertura dei lavori da parte del presidente della Sogit Croce Rossa di San Giovanni di Morolo; si procederà poi con l'intervento del sindaco dott.ssa Anna Maria Girolami per passare poi alla consegna del defibrillatore da parte dei componenti della Sogit e la benedizione di don Francesco. A seguito sono previsti l'intervento a cura della dott.ssa Simona De Vecchis sull'importanza del BLSD e una simulazione dell'uso del defibrillatore con manichino. Tutti sono invitati a partecipare.