Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Definiti dalla giunta comunale di Morolo gli obiettivi per migliorare la qualità della vita dei cittadini e ottimizzare la macchina amministrativa

9 agosto 2018

Trasparenza, sicurezza del territorio, cultura, ottimizzazione del servizio rifiuti, ampliamento del cimitero comunale, messa in sicurezza delle infrastrutture comunali, sviluppo degli adempimenti di programmazione introdotto dal nuovo sistema contabile, programmazione del fabbisogno del personale nel triennio 2018/2020, ottimizzazione delle entrate. Questi i contenuti del piano delle risorse e degli obiettivi approvati dalla giunta comunale di Morolo per ottimizzare la macchina amministrativa e migliorare la qualità della vita. L’amministrazione comunale guidata dal sindaco Anna Maria Girolami lavorerà per garantire una maggiore trasparenza attraverso la semplificazione e l’innovazione telematica per la gestione dei procedimenti. Per aumentare la vivacità culturale è stato posto l’obiettivo di coprogettare con le associazioni presenti sul territorio eventi di interesse storico e artistico coinvolgendo soprattutto i giovani. Per l’ottimizzazione della gestione del ciclo dei rifiuti, si avvierà il servizio RSU con il nuovo gestore della raccolta per ottenere nel lungo periodo economie di gestione e aumentare la differenziata, mentre per l’ampliamento del cimitero l’obiettivo è quello di attivare tutte le procedure, previa acquisizione dei nulla osta necessari, a costruire almeno 200 nuovi loculi. Per la sicurezza degli immobili è stato stabilito un esame del rischio di agibilità del tratto di strada di Via Fernando Bragaglia, la messa in sicurezza della frana e l’attivazione delle procedure per il reperimento delle risorse necessarie ai lavori. Sempre in tema di sicurezza, è stato posto l’obiettivo di garantire un maggior presidio del territorio per aumentare il livello di tranquillità percepito dai cittadini. Previsto anche il potenziamento della struttura amministrativa con il reclutamento di nuovo personale mentre un altro importante obiettivo strategico è quello di ottimizzare le entrate riducendo l’evasione tributaria attraverso attività di controllo incrociate.

 



TI POTREBBERO INTERESSARE

Sabato 25 marzo prossimo, a partire alle ore 15.00, in località Madonna del Piano di Morolo, nei pressi del distributore Esso, si terrà la cerimonia inaugurale per la messa a disposizione di un defibrillatore per la cittadinanza. Il programma della cerimonia prevede l'apertura dei lavori da parte del presidente della Sogit Croce Rossa di San Giovanni di Morolo; si procederà poi con l'intervento del sindaco dott.ssa Anna Maria Girolami per passare poi alla consegna del defibrillatore da parte dei componenti della Sogit e la benedizione di don Francesco. A seguito sono previsti l'intervento a cura della dott.ssa Simona De Vecchis sull'importanza del BLSD e una simulazione dell'uso del defibrillatore con manichino. Tutti sono invitati a partecipare.
Morolo. Centinaia di persone stanno prendendo parte, nel momento in cui scriviamo (sono le ore 16.33) ai funerali di Valentina De Castro, la giovane deceduta una settimana fa in seguito all-ultimo saluto alla dolce Valentina, il sindaco di Morolo - la dott.ssa Anna Maria Girolami - ha predisposto un servizio navetta obbligatorio a partire dalla parte bassa del paese. Chiunque, arrivando da Anagni, da Frosinone o da altri paesi viciniori - dunque - ha dovuto lasciare il proprio mezzo dalle parti del campo sportivo e salire su con il mezzo pubblico.
Vanno avanti i lavori di riqualificazione di Via Portella a Morolo. Gli operai in questi giorni stanno intervenendo per ampliare la parte finale dell’arteria e migliorare la sicurezza nel tratto che immette la via comunale a quella provinciale. L’opera rientra nel più ampio progetto dell’amministrazione comunale guidata dal sindaco Anna Maria Girolami che intende, in questo modo, migliorare la sicurezza dell’intera area adiacente la scuola media del paese lepino.
Il sindaco di Morolo, la dottoressa Anna Maria Girolami è andato nella serata di lunedì, 25 maggio, a casa dei familiari di Valentina De Castro, la ragazza di Morolo morta sabato scorso in seguito ad un gravissimo incidente verificatosi a Ferentino, davanti alla pizzeria Il Giardino.
Un vero gioiello al servizio dei più piccoli. L'asilo nido comunale di Morolo è da diversi mesi operativo ospitando 27 bambini del paese lepino. Una struttura fortemente voluta dall'amministrazione comunale guidata dal sindaco Anna Maria Girolami che, con un finanziamento e una spesa di circa 300 mila euro, ha costruito il nido ex novo mettendo a disposizione della cittadinanza di un servizio pubblico che, fino allo scorso mese di Settembre, era fornito da un privato.