Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Anagni. Giunta comunale, Fratelli d'Italia punta i piedi con il sindaco Daniele Natalia: "a noi l'assessorato ai Lavori pubblici e il vice-sindaco"; e indica il nome di Alessandro Cardinali

8 luglio 2018

Ancora tutti da sciogliere, ad Anagni, i nodi che riguardano la composizione della giunta comunale che, se non fosse stato per la necessità di includere tra i nomi degli assessori anche quelli di due donne nel rispetto dovuto alla regola delle "quote rosa", sarebbe stata chiusa da tempo; come aveva scritto la nostra Monica Cesaritti in questo articolo "a essere nominati assessori dovrebbero essere i più votati delle singole liste (il primo o il secondo, a discrezione delle varie compagini); l’eccezione potrebbe essere rappresentata dalla necessità di rispettare le quote rosa, che potrebbe portare all’indicazione di donne tecniche, o comunque al di fuori della logica del numero di voti presi". E' partendo anche da questo presupposto che la compagine di Fratelli d'Italia forte dei 992 voti di lista e del risultato record del suo uomo-simbolo, alias mister preferenze, Alessandro Cardinali, ha inviato nei giorni scorsi una missiva al primo cittadino di Anagni Daniele Natalia per indicare proprio il nome di quest'ultimo per i ruoli di vicesindaco e di assessore ai Lavori pubblici, alle grandi opere, alla pubblica illuminazione, al project-financig, al settore tecnologico-manutentivo e alla viabilità. Non è dato sapere quali siano i contenuti della missiva in questione - firmata, tra gli altri, anche dal sen. Massimo Ruspandini - ma chi l'ha letta giura che i toni utilizzati siano piuttosto perentori; del resto l'eccezionale risultato ottenuto da FdI ha portato all'elezione di ben tre consiglieri: Jessica Chiarelli, Riccardo Ambrosetti e, appunto, lo stesso Cardinali. Ma se da un lato la soluzione proposta da FdI potrebbe rappresentare quella più adatta a uscire presto dall'impasse e sicuramente anche la più rappresentativa della volontà degli elettori, dall'altra lascerebbe l'amaro in bocca alla lista "Cuori anagnini" che in queste ore sta lavorando duro per far sì che il primo dei non eletti della sua lista, vale a dire Luigi Petrucci, entri al posto di Carlo Marino nel caso - quasi certo - in cui questi vada ad occupare un posto in giunta. Al di là di ogni possibile soluzione, comunque, pare che manchi davvero poco allo scioglimento del bandolo della matassa: questione, quasi sicuramente, di ore.

articolo e foto: Ivan Quiselli


TI POTREBBERO INTERESSARE

Anagni. Iniziati i lavori di messa in sicurezza dell’auditorium comunale di Anagni sito in pieno centro storico; le dichiarazioni del consigliere Alessandro Cardinali e del primo cittadino Daniele Natalia
Continuano i lavori di manutenzione avviati dall'amministrazione Natalia. Sono infatti iniziati i lavori per la manutenzione ed il rifacimento della pavimentazione stradale del centro storico. Il sindaco Daniele Natalia ed il consigliere delegato alla manutenzione Alessandro Cardinali hanno effettuato un sopralluogo per ispezionare lo stato dei lavori nella zona di Porta Santa Maria. Il consigliere Cardinali dichiara
Anagni. Daniele Natalia sindaco trova la quadra: ecco i nomi dei nuovi assessori. Le deleghe saranno assegnate entro la giornata di venerdì 13 luglio
Tiene ancora banco ad Anagni la vicenda legata al rinnovo dell’autorizzazione per il termocombustore della Marangoni. Da registrare in questo caso, le scintille tra il consigliere comunale del Pd Maurizio Bondatti ed il consigliere comunale di Fi Daniele Natalia.
Anagni – Lavori in corso per la definizione della nuova giunta comunale. L’esecutivo guidato dal neo eletto sindaco Daniele Natalia dovrebbe vedere la luce entro un paio di giorni e in queste ore si susseguono le riunioni per arrivare a comporre la squadra di governo che dovrà guidare la città per i prossimi cinque anni. I tempi sono ormai maturi: entro la fine della settimana – come chiede la normativa - sarà convocato il primo Consiglio comunale, che verosimilmente si terrà sabato 14 luglio;