Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Elezioni amministrative 2018. I risultati dei singoli candidati al consiglio comunale di Fiuggi

11 giugno 2018

PROSPETTO RISULTATI ELEZIONI COMUNALI 10.06.18. PDF

PROSPETTO VOTI CANDIDATI COMUNALI 2018.pdf




































TI POTREBBERO INTERESSARE

Solo sessanta voti di scarto con la seconda arrivata, Martina Innocenzi, hanno permesso all'avvocato Alioska Baccarini di essere eletto sindaco di Fiuggi; il testa a testa tra i due si è protratto fino a notte fonda. Poco entusiasmante il risultato di Fabrizio Martini, ex primo cittadino, che si è piazzato al terzo posto. Fanalino di coda per Luigi Scascitelli che alla fine dei giochi è riuscito ad accaparrarsi solo poche decine di voti.
Entra nel vivo la politica fiuggina in vista delle amministrative del 10 giugno prossimo. Se la prima a scendere in campo, presentando la sua candidatura a sindaco per la lista civica “Fiuggi Viva” è stata Martina Innocenzi, il primo a presentare la lista alla cittadinanza sarà però Alioska Baccarini leader della “Fiuggi insieme”. Domani presso l’hotel San Giorgio il candidato sindaco Baccarini alla presenza del presidente del parlamento europeo Antonio Tajani, il senatore Ruspandini,
Elezioni amministrative. Antonio Pompeo stravince a Ferentino: eletto al primo turno; a Serrone Giancarlo Proietto si afferma sul sindaco uscente Natale Nucheli. Gianni Taurisano batte Paolo De Meis a Filettino
Alioska Baccarini è il nuovo Sindaco di Fiuggi. Sul filo del rasoio la sua lista, la Fiuggi Insieme, con 2323 voti ha prevalso per una manciata di voti, solo 85, sulla lista di Martina Inncocenzi. la Fiuggi Viva, 2238 voti. Più che doppiato in termini di voti l’ex Sindaco Fabrizio Martini, con la sua Fiuggi Civica, che ha di poco superato i mille voti, 1045 per essere esatti. Fuori gioco Scascitelli con la sua Noi per Fiuggi, che ha raccolto appena 101 voti,
Tre liste per le amministrative del 31 maggio a Fiuggi. Due new entry, ovvero la “Rivoluzioniamo Fiuggi” di Alessandro Minotti e la “voce del popolo di Luigi Antonio Scascitelli, e per chiedere il secondo mandato alla cittadinanza, la “Fiuggi unita democrazia e libertà”, guidata dal sindaco Fabrizio Martini. la “Rivoluzioniamo Fiuggi” con candidato a sindaco Alessandro Minotti ingegnere di 56 anni, sposato con due figli è così composta: Alioska Baccarini, D’Adamio Simona, Paris Anita, Pelliccia Silvia, Terrinoni Francesca, Cupini Roberto, Della morte Nicola, Federici Giovanni, Fiorini Giuseppe, Girolami Marco, Panunzi Giampiero, Terrinoni Roberto.