Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Elezioni amministrave 2018: tanta gente al teatro comunale di Fiuggi per la presentazione della lista Fiuggi Insieme e del programma elettorale del candidato sindaco Alioska Baccarini

21 maggio 2018

Alioska Baccarini, candidato a Sindaco per la Fiuggi Insieme, ha presentato ieri lista e programmi al Teatro Comunale di Fiuggi. Dopo gli interventi dei vari candidati ha preso infine la parola Baccarini, ringraziando in primis gli sponsor politici della sua compagine, che hanno portato il loro saluto all’assemblea. Il senatore Massimo Ruspandini di Fratelli d’Italia e Massimo Ciacciarelli, consigliere regionale e fresco presidente della Commissione Turismo, Sport e Cultura. Mancavano Antonio Tajani e Peppe Incocciati, quest’ultimo impegnato con le cronache calcistiche. I collegamenti con le istituzioni, ha detto Baccarini, sono della massima importanza e su questi contiamo per portare avanti il nostro programma, un vero e proprio piano sulla città, sempre evocato ma mai realizzato. Un “brand“ complessivo fatto di sport, cultura e territorio e naturalmente il rilancio di un marchio DOC, la nostra acqua minerale. Infine, a proposito dell’argomento più sensibile di questa campagna elettorale e cioè le sorti dell’ATF Baccarini ha affermato: “i nostri asset, terme, imbottigliamento e Golf, saranno venduti ai privati, non certamente svenduti. Non si può vendere subito, cioè procedere ad una immediata messa in liquidazione di ATF, perché la conseguenza sarebbe una disastrosa uscita dal mercato. Infine, ha detto Baccarini per amore di verità, le prove di “nozze“ tra me e Martina Innocenzi sono mancate perché da quella parte c’era solo una ricerca di potere, mentre il sottoscritto era disposto a fare non uno ma dieci passi indietro”.



TI POTREBBERO INTERESSARE

Entra nel vivo la politica fiuggina in vista delle amministrative del 10 giugno prossimo. Se la prima a scendere in campo, presentando la sua candidatura a sindaco per la lista civica “Fiuggi Viva” è stata Martina Innocenzi, il primo a presentare la lista alla cittadinanza sarà però Alioska Baccarini leader della “Fiuggi insieme”. Domani presso l’hotel San Giorgio il candidato sindaco Baccarini alla presenza del presidente del parlamento europeo Antonio Tajani, il senatore Ruspandini,
Solo sessanta voti di scarto con la seconda arrivata, Martina Innocenzi, hanno permesso all'avvocato Alioska Baccarini di essere eletto sindaco di Fiuggi; il testa a testa tra i due si è protratto fino a notte fonda. Poco entusiasmante il risultato di Fabrizio Martini, ex primo cittadino, che si è piazzato al terzo posto. Fanalino di coda per Luigi Scascitelli che alla fine dei giochi è riuscito ad accaparrarsi solo poche decine di voti.
Elezioni amministrative 2018. Anagni. Riepilogo candidati a sindaco definitivo
Elezioni amministrative. Antonio Pompeo stravince a Ferentino: eletto al primo turno; a Serrone Giancarlo Proietto si afferma sul sindaco uscente Natale Nucheli. Gianni Taurisano batte Paolo De Meis a Filettino