Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Fontana Liri. FdI-An e Gioventù Nazionale chiedono il ritorno in paese della caserma dei Carabinieri: "è un diritto di tutti i cittadini"

13 gennaio 2017

Nei giorni scorsi alcuni militanti di FdI-An e Gioventù Nazionale di Fontana Liri hanno manifestato affiggendo uno striscione nella zona di piazza del mercato "per ricordare al sindaco - hanno affermato - le sue promesse fatte durante la scorsa campagna elettorale", in questo caso il ripristino a Fontana Liri della caserma dei Carabinieri ancora dislocata ad Arce. "Caro primo cittadino - scrivono i militanti di FdI-An e Gioventù Nazionale di Fontana Liri - non contano le passerelle di assessori regionali, senatori o del signorotto PD di turno, ma i fatti cosa che lei sembra non capire. Noi come gruppo politico fummo i primi a sollevare il problema ed ora i soli a rimarcarlo, finché la caserma non tornerà sul territorio Fontanese noi continueremo ad occuparci del problema al grido di "La caserma deve tornare a Fontana Liri".


TI POTREBBERO INTERESSARE

Da Vittorio Venditti, presidente del circolo di Fratelli d'Italia-An di Fontana Liri e dirigente provinciale di Gioventuù Nazionale, riceviamo la nota che segue e che pubblichiamo integralmente:
Dal presidente di Gioventù Nazionale di Fontana Liri Vittorio Venditti riceviamo la seguente nota che di seguito pubblichiamo in forma integrale:
Fontana Liri. Vittorio Venditti, portavoce di Fratelli d'Italia-Alleanza Nazionale, incalza l'amministrazione comunale: "continua l'assenza amministrativa di Sarracco"
Ci scrive Vittorio Venditti, portavoce FdI-An; riportiamo di seguito la sua segnalazione, in forma integrale e senza modifiche:
Da Vittorio Venditti, portavoce Fratelli d'Italia-AN di Fontana Liri, riceviamo la nota che segue e che volentieri pubblichiamo integralmente e senza modifica alcuna: