Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Regione Lazio. Il consiglio approva le mozioni sulla campagna "Senzatomica", Terme di Fiuggi e rifiuti

28 aprile 2015

Il Consiglio regionale del Lazio ha approvato nella seduta di lunedì scorso tre atti di indirizzo su vari argomenti rivolti al presidente Nicola Zingaretti e alla Giunta regionale.
Si è partiti dalla mozione 293/2015, prima firmataria Teresa Petrangolini del Pd, di adesione alla campagna “Senzatomica”, con la quale si impegna il presidente Zingaretti ad attivarsi presso le sedi istituzionali affinché si facciano promotrici dell’elaborazione del testo definitivo della Convenzione per l’abolizione delle armi nucleari. Questa mozione è stata approvata all’unanimità.
Unanimità nel voto favorevole anche per la mozione 286/2015 presentata da Mauro Buschini(Pd), volta a garantire, a fronte della situazione di crisi occupazionale in atto alle terme di Fiuggi, la continuità nel funzionamento dello stabilimento e a dare il massimo sostegno in questa fase, anche al fine di rilanciare la vocazione turistica della città.

Il Consiglio ha inoltre approvato con votazione per parti separate il dispositivo della mozione 112 del 2013, con primo firmatario Devid Porrello (M5s): ok alle parti che impegnano la Regione a perseguire la via dell’abbandono del “ciclo integrato dei rifiuti”, e in più le iniziative per la riconversione degli impianti, ma sono state respinte le parti in cui si faceva cenno all’adozione del modello “rifiuti zero”, alla raccolta porta a porta “spinta” e al “compostaggio aerobico”.

 


TI POTREBBERO INTERESSARE

Via ai lavori di rifacimento del manto stradale delle tratte più ammalorate sulla via Monti Lepini nel tratto compreso tra il km 9+000 al km 21+000; Mauro Buschini: "promessa mantenuta"
Mauro Buschini, assessore regionale: "al via bando promozione tirocini extracurriculari persone con disabilità"
Si terrà martedì prossimo, 16 aprile, alle ore 10, presso la sede della Regione Lazio alla Pisana, l’incontro tra i vertici del governo regionale ed una delegazione della città di Anagni, per discutere della situazione sanitaria del comune.
Mauro Buschini è entrato nella giunta regionale del Lazio capeggiata dal del governatore Zingaretti. Al consigliere ciociaro è infatti stata assegnata oggi, martedì 19 gennaio, la carica di assessore regionale, al termine del rimpasto messo in atto dal governatore dopo l’abbandono di Sonia Ricci. Buschini dovrà occuparsi di ambiente, rifiuti e rapporti con il consiglio. L’ultima volta che un ciociaro aveva guadagnato una posizione del genere era stato ai tempi di Scalia, durante l’era Marrazzo. “Dedicato a papà”, è stato il primo commento del neo assessore, postato sulla sua pagina Facebook.
Una delegazione del comitato "Riprendiamoci la Sanità" di Ferentino, costituita dal presidente Annarosa Celardi, dal consigliere comunale Maurizio Berretta, da Amedeo Mariani e Daniele Bondatti, ha incontrato - venerdì 4 marzo - il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti e l'assessore regionale Mauro Buschini. Il comitato ha rappresentato al Presidente la situazione della Sanità locale, in particolare della Casa della Salute, focalizzando l'attenzione sui futuri servizi sanitari; il presidente Zingaretti ha rassicurato i quattro rappresentanti sullo stato di avanzamento, inoltre si è reso disponibile ad un incontro con la delegazione ferentinate, presso gli uffici della presidenza della Regione Lazio. L'assessore Mauro Buschini si renderà promotore di un incontro tra lo stesso comitato di Ferentino ed i vertici Asl locali nella persona del Commissario Macchitella. Oltre all’avvenuta consegna a mano della documentazione sulla sanità di Ferentino, della lettera d’intenti sottoscritta da diverse associazioni, comitati locali e consiglieri comunali, della delibera di consiglio comunale n.60/2015 sulla Casa della Salute, Annarosa Celardi, a nome di tutto il Comitato “Riprendiamoci la Sanita’”, ha donato al Presidente Zingaretti, un quadro dell’artista ferentinate Vincenzino Ludovici.