Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Villa Comunale di Frosinone. Il 18 settembre si inaugura la mostra personale della brava artista acutina Valeria D'Ascenzi; il titolo è "Melting Pop"

13 settembre 2019

Si inaugura mercoledì prossimo 18 settembre, alla Villa Comunale di Frosinone, la personale mostra della brava artista acutina Valeria D'Ascenzi; l'esposizione, dal titolo "Melting Pop", resterà aperta al pubblico fino al 29 settembre. Diverse, ed interessanti, le opere esposte: tra queste, "Aida", volto di donna con occhiali, reale ma che sfuma nella nebbia della memoria; "Croce Rossa", che raffigura una donna soldato in marcia a passo "d'oca"; "Duetto", emblematica dell'intolleranza verso i miti del '900, con la Statua della Libertà che domina via del Corso a Roma da piazza del Popolo. "L'artista - dice di lei Paola Consorti - smembra immagini fotografiche, prese da giornali, riviste, scatti fatti da lei per poi ricomporle secondo un proprio flusso di coscienza; accostando e sovrapponendo con la tecnica del collage e intervenendo con la pittura, le modifica, le manipola, le decostruisce pur mantenendone sempre una loro riconoscibilità".
"Un barocco trasfigurato nel digitale", è l'opera di Valeria, secondo il docente di Storia dell'Arte prof. Cleto Battista: "l'immagine viene esposta e sovraesposta, manipolata e riprodotta fino a perdere della realtà qualsiasi concretezza per diventare icona dell'esistenza di un individuo".
Valeria, diplomata al Liceo Artistico "Anton Giulio Bragaglia" di Frosinone, dal 1999 studia danza contemporanea con la compagnia "Travirovesce" di Roma. Ha partecipato a numerose mostre personali e collettive, esponendo le sue opere ed ottenendo riconoscimenti e vivi apprezzamenti, non solo in provincia di Frosinone, acquisendo - negli anni - esperienza ed insegnamenti preziosi per il suo futuro personale percorso artistico.
Una mostra, la sua, che affronta cicli di ricerca inediti ed interessanti nei quali il processo creativo definisce scelte cromatiche personali ed emotive, contaminate da uno stile coinvolgente ed intrigante: vale la pena di visitarla.


TI POTREBBERO INTERESSARE

Questo pomeriggio alle ore 18, nella villa Comunale di Frosinone, verrà inaugurata la mostra antologica del compianto artista anagnino Antonio Menenti che si inserisce nell-Arte visiva contemporanea", curata da Alfio Borghese
Conclusa con grande successo la mostra del maestro Piero Ricci: “Sogni e colori” saluta e ringrazia la Villa Comunale di Frosinone
A Frosinone in mostra le "Storie di Donne"
Questa mattina il sindaco Fausto Bassetta ha portato il saluto dell'amministrazione comunale all'iinaugurazione della Biennale d'Arte che si terrà fino al 30 aprile nella Sala della Ragione. "E' un orgoglio per noi - ha detto il sindaco - ospitare una mostra di artisti ciociari, nazionali e internazionali nella storica Sala della Ragione. Auguriamo a tutti i partecipanti e agli organizzatori che l'evento abbia il successo che merita dato l'importante obiettivo della manifestazione che è quello di promuovere e valorizzare importanti opere di arte contemporanea". La Biennale propone opere di pittura, scultura, arte fotografica, video arte e arte virtuale ed è patrocinata da Comune di Anagni, Provincia di Frosinone e Città di Frosinone. Previsti allestimenti anche alla Villa Comunale di Frosinone e nella Sala Esposizioni della Provincia. Il direttore artistico è Alfio Borghese. Presenti all'inaugurazione il critico d'arte americano Peter Frank e l'attrice Adriana Russo, figlia di uno degli espositori. Ad Anagni la mostra resterà aperta tutti i giorni, tranne il lunedì, dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 16.00 alle 19.00.
Dal 23 dicembre all'Hernica Saxa è aperta al pubblico la mostra di pittura e di scultura di artisti locali. Proseguendo nella tradizione delle "mostre di Natale", per iniziativa del solerte e validissimo presidente dell'Hernica Saxa dott. Luciano Maio, coadiuvato dall'artista e organizzatore Carlo Tarda, anche il 2016 ha visto la sua bella edizione.