Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

A Cerchio, in provincia de L'Aquila, il corteo storico che ha rievocato l'emanazione della “Bulla indulgentiarum” di papa Bonifacio VIII

26 agosto 2019

 

Il 28 settembre ad Anagni, il Patto di Amicizia tra la Bonifaciana ed il Comune abruzzese

Nel Comune marsicano di Cerchio, in provincia de L’Aquila, si è svolto, il XXIII Corteo Storico che ha rievocato la “Bulla Indulgentiarum” di Bonifacio VIII (1300). Sono stati presenti all’evento – organizzata con precisione dall’Amministrazione Comunale cerchiese – diverse autorità civili, religiose, politiche e militari tra cui il parroco di Cerchio Padre Essiet Emmanuel John, in rappresentanza della Diocesi dei Marsi e molte delegazioni di Comuni con rispettivi Gonfaloni. Tra gli interventi previsti ed attesi, quello del Rettore Presidente dell’Accademia Bonifaciana di Anagni Comm. Dott. Sante De Angelis, che per la quindicesima volta ha partecipato all’evento, alla presenza del Gonfalone della Città dei Papi, insieme con la rappresentanza della Polizia Locale di Anagni, al Consigliere Comunale delegato dal sindaco avv. Daniele Natalia, Elvio Giovannelli Protani, al Delegato della Regione Abruzzo per l’Accademia Bonifaciana Avv. Lucio Cotturone, al membro del Comitato Scientifico Dott. Benedetto De Lorenzo, a quello delle ricerche storiche ed araldiche Cav. Fabrizio Cacciatori, al Delegato per i rapporti con le Associazioni di Volontariato Cav. Danilo Cacciatori e a quello con i rapporti sindacali Sig. Francesco Pangrazi. Presenti anche diversi accademici di vario grado, tra cui ricordiamo la Signora Maria Patrizi, che hanno voluto accompagnare le due delegazioni ufficiali. Il lungo corteo è stato composto, oltre che dalle numerosissime autorità ed invitati, anche di comparse in costume trecentesco e rinascimentale e dai Sbandieratori della Pro Loco di Cerchio e quelli di “Borgo San Panfilo” di Sulmona. Il prezioso documento (la “Bulla”, appunto), è stato consegnato dal Parroco al sindaco di Cerchio, presso la chiesa di San Bartolomeo. Nel corso della manifestazione, sono stati intervistati sia il Consigliere Comunale Giovannelli Protani, che il Presidente. De Angelis, ha rivolto, un sentito saluto alle Autorità ed invitati: “Grazie perché con la vostra iniziativa fate memoria annuale del nostro più illustre Concittadino, Papa Bonifacio VIII legato con la Comunità di Cerchio dalla Bolla Indulgentiarum… Lazio e Abruzzo, Anagni e Cerchio. Due realtà che oltre a confinare geograficamente sono accomunate da una storia, da un papa, da una tradizione, da valori d’altri tempi. Un corteo storico non è solamente una semplice rievocazione di usi e costumi dell’epoca ma è innanzitutto un’occasione per stabilire un collegamento tra gli accadimenti di ieri e quelli di oggi, un modo per vivere il presente consci del nostro passato che ci caratterizza e ci forma… – ha sottolineato il Rettore Presidente - ringrazio vivamente tutti coloro che hanno permesso la realizzazione della presente manifestazione, il caro Sindaco di questa Comunità dott. Gianfranco Tedeschi, con il quale sigleremo il prossimo 28 settembre ad Anagni, il Patto di Amicizia e la delegazione del Comune di Anagni”. Anche il Consigliere Comunale delegato Elvio Giovannelli Protani, ha voluto a nome del Comune di Anagni e del Sindaco Natalia, esternare i saluti e l’impegno per concretizzare in modo più ufficiale il gemellaggio tra Cerchio, la città dei Papi e la Bonifaciana. “La comunanza tra le nostre due Comunità è la Bulla Indulgentiarum – ha ricordato l’Amministratore - fu redatta da Bonifacio VIII nel 1300 e inviata alla chiesa parrocchiale di San Bartolomeo in Cerchio, insieme con la bolla di indizione del primo giubileo dell’era cristiana e con quella concessa alla piccola cellula benedettina di San Pietro. Il Pontefice, rivolto alla Chiesa universale, intendeva ristrutturarne e potenziarne l’organizzazione territoriale, partendo dalle piccole realtà locali. Il documento, esposto per tre volte anche ad Anagni, grazie all’intervento dell’ Accademia Bonifaciana, è attualmente conservato dalla diocesi dei Marsi e l’atto ufficiale siglato anni fa di Gemellaggio tra Anagni e Cerchio, non può che giovare ad entrambe. Sarebbe anche auspicabile il ripristino della indulgenza plenaria che la suddetta Bulla espone con tanta solennità”.



Corteo storico della “Bulla indulgentiarum”

Vai alla Photogallery

TI POTREBBERO INTERESSARE

Nel Comune marsicano di Cerchio, in provincia di L’Aquila, si è svolto nei giorni scorsi, il XVIII Corteo Storico che ha rievocato la “Bulla Indulgentiarum” di Bonifacio VIII (1300). Continua a leggere...
Si è svolto a Cerchio, in provincia de L'Aquila, la XXII edizione del corteo storico che ha rievocato la "Bulla indulgentiarum" di Bonifacio VIII
Nel Comune marsicano di Cerchio, in provincia de L’Aquila, si è svolto, il XIX Corteo Storico che ha rievocato la “Bulla Indulgentiarum” di Bonifacio VIII (1300). Sono stati presenti all’evento – organizzata con precisione dall’Amministrazione Comunale cerchiese – la Senatrice Stefania Pezzopane, Vicepresidente della giunta delle elezioni e delle immunità parlamentari; l’On. Antonio Castricone, membro della IX Commissione (Trasporti, poste e telecomunicazioni); l’On. Giuseppe Di Pangrazio, Presidente del Consiglio della Regione Abruzzo; l’On. Bartolomeo Donato Di Matteo Assessore Regionale ai Lavori Pubblici riferiti ai territori comunali, Urbanistica, Parchi, Riserve e Montagna, Emigranti e Tradizioni Locali, Progetti Speciali Territoriali e Impiantistica Sportiva; il Consigliere Regionale Sandro Mariani; l’On. Antonio De Crescentiis, Presidente della Provincia dell’Aquila; il parroco di Cerchio Padre Essiet Emmanuel John, in rappresentanza della Diocesi dei Marsi ed oltre trenta delegazioni di Comuni con rispettivi Gonfaloni. Tra gli interventi previsti ed attesi, quello del Rettore Presidente dell’Accademia Bonifaciana di Anagni Cav. Dott. Sante De Angelis, che ha partecipato all’evento, alla presenza del Gonfalone della Città dei Papi e di quello della Bonifaciana, insieme con la rappresentanza della Polizia Municipale, al Consigliere Comunale Elvio Giovannelli Protani, al Delegato della Regione Abruzzo per l’Accademia Bonifaciana Avv. Lucio Cotturone, al Delegato delle r
Si è svolto presso la Basilica papale di Santa Maria Maggiore in Roma, il Precetto di Natale dell’Accademia Bonifaciana di Anagni con la celebrazione solenne della Santa Messa, presieduta dal Presidente Vicario della Giuria del Premio Bonifacio VIII Mons. Vittorio Formenti
Grande attesa per l’apertura dell’anno accademico della Bonifaciana e per la cerimonia di chiusura della XII edizione del premio nazionale ed internazionale Bonifacio VIII. Due saranno i personaggi tanto attesi, per il “peso” istituzionale che essi hanno nella Chiesa e nello Stato, vale a dire il Vicario di Papa Francesco, il cardinale di Roma Agostino Vallini ed un politico che da sempre si contraddistingue nell’ultimo ventennio della storia italiana ed europea, il Senatore Pier Ferdinando Casini, Presidente della Commissione Affari Esteri del Senato, già presidente della Camera dei Deputati che hanno accolto l’invito del Presidente dell’Accademia Bonifaciana Cavalier Dottor Sante De Angelis, degli Enti Patrocinatori e del Comitato Scientifico a presenziare a quest’evento, così come l’On. Domenico Rossi Sottosegretario di Stato alla Difesa, in rappresentanza del Governo della Repubblica.